Ecco i farmaci ritirati dal mercato per “difetto di qualità”

MeteoWeb

L’Aifa (Agenzia italiana del farmaco) ha vietato in via precauzionale alcuni farmaci perché in essi era presente meno principio attivo di quello dichiarato

128Di seguito l’elenco dei farmaci sottoposti al divieto di utilizzo dall’Aifa a far data da giugno 2014:

 ALVENEX 450 mg compresse 20 compresse e ALVENEX 450 mg polvere per sospensione orale 20 bustine. Indicazioni: Sintomi attribuibili ad insufficienza venosa; stati di fragilità capillare

GASTROGEL 2 g/10 ml gel orale 30 bustine 10 ml. Indicazioni: Ulcera gastrica, ulcera duodenale; gastrite acuta, gastriti croniche sintomatiche; gastropatie da FANS (antiinfiammatori non steroidei), esofagite da reflusso

 SUCRATE 2 g gel orale 30 bustine 10 ml. Indicazioni: Ulcera gastrica, ulcera duodenale; gastrite acuta, gastriti croniche sintomatiche, gastropatie da FANS (antiinfiammatori non steroidei), esofagite da reflusso.

 INTRAFER 50 mg/ml, gocce orali, soluzione flacone 30 ml e INTRAFER 100 mg/5ml soluzione orale 10 contenitori monodose da 5 ml e INTRAFER 50 mg/ml gocce orali, soluzione flacone da 50. Indicazioni: Terapia degli stati latenti o manifesti da carenza di ferro. In particolare: anemie da carenza di ferro o aumentata necessità di ferro, soprattutto in gravidanza e allattamento, nei prematuri, nei lattanti, nei bambini piccoli e dopo emorragie.

 TESTO ENANT IM 1 f ml 100 mg e TESTO ENANT 250 mg/2 ml soluzione iniettabile per uso intramuscolare 1 fiala da 2 ml. Indicazioni: Castrazione, eunucoidismo, ipogenitalismo, criptorchidismo, turbe della potenza sessuale e oligospermia; metropatie, fibromiomatosi uterina e talune forme di carcinoma mammario della donna, come coadiuvante.

 NABUSER 30 compresse rivestite 1 g e NABUSER 30 bustine 1 g. Indicazioni: Artrite reumatoide, osteoartrosi, spondilite anchilosante, artropatia gottosa, reumatismo extrarticolare. Affezioni periarticolari, come: borsiti, tendiniti, sinoviti e tenosinoviti, periartrite scapolomerale. Processi infiammatori acuti inclusi quelli muscolo-scheletrici, lesioni da sport. CITOGEL 2g/10 ml gel orale 30 bustine da 10 ml Indicazioni: Ulcera gastrica, ulcera duodenale; gastrite acuta, gastriti croniche sintomatiche; gastropatie da FANS (antiinfiammatori non steroidei); esofagite da reflusso.

ECOMÌ 1% crema tubo 30 grammi e ECOMÌ 1% emulsione cutanea 1 flacone 30 ml e ECOMÌ1% polvere cutanea flacone 30 g e ECOMÌ 150 mg ovuli 6 ovuli e ECOMÌ 100 mg soluzione vaginale 5 contenitori monodose 10 ml e ECOMÌ 100 mg soluzione vaginale 5 contenitori monodose 150 ml. Indicazioni: Uso dermatologico: crema, latte, polvere. Infezioni dermatologiche di origine micotica e batterica, sensibili al chemioterapico. Uso ginecologico: ovuli, soluzione, lavanda pronta. Infezioni vulvovaginali di origine micotica e batterica, sensibili al chemioterapico.

 VENOSMINE 4% crema tubo 40 g e VENOSMINE 450 mg compresse 20 compresse e VENOSMINE 450 mg polvere per sospensione orale 20 bustine. Indicazioni: Coadiuvante nel trattamento delle varici e delle complicazioni flebitiche, delle emorroidi interne ed esterne e, in genere, negli stati di fragilità capillare e nelle loro manifestazioni (ecchimosi, ematomi, porpora, emorragie delle gengive).

Nei giorni scorsi è stato disposto anche il ritiro di un lotto del noto farmaco AUGMENTIN 12 compresse rivestite 875+125 mg in lingua rumena.

farmaci-ritiratiPer essere certi di assumere il prodotto italiano, sarà dunque sufficiente controllare l’effettiva provenienza.

L’Agenzia Italiana del Farmaco ha vietato anche l’utilizzo di due lotti del medicinale Laevolac Eps sciroppo mg con decorrenza immediata.

La sciroppo è un medicinale soggetto a prescrizione medica che è usato per curare l’encefalopatia porto sistemica (EPS) e la Cirrosi epatica. Un comunicato dell’Aifa, l’Agenzia Italiana per il Farmaco è eloquente nel precisare che: «A seguito della comunicazione della ditta concernente segnalazioni inerenti cattivo odore e cattivo gusto solo nelle confezioni dei medicinale “LAEVOLAC EPS sciroppo”, AIC n. 022711129, lotti n. 4745 scad.04/2016, n. 4746 scad.04/2016, della ditta Roche SpA, sita in Milano, Piazza Durante, 11, ai sensi deIl’art. 70 del D. l.vo 219/2006 e per la motivazione sopra evidenziata, comunicasi il ritiro dei Lotti sopra riportati. Resta inteso che, nelle more del ritiro, i Lotti sopra riportati non potranno essere utilizzati. Entro 5 giorni la ditta fornirà all’ Aifa le informazioni su eventuali altri Lotti interessati ed azioni correttive adottate. La ditta Roche Spa dovrà assicurare l’avvenuto ritiro entro 48 ore dalla ricezione della presente comunicazione. Il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare l’avvenuto ritiro e, in caso di mancato adempimento da parte della ditta interessata, procederà al sequestro dei lotti del medicinale».