Allerta Meteo, mappe e previsioni dell’aeronautica militare per l’Epifania: “neve a bassa quota al Sud”

/
MeteoWeb

01Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un campo di alta pressione interessa la nostra penisola, nel contempo un sistema frontale interessa l’area balcanica e marginalmente le regioni del medio e basso Adriatico e successivamente Sicilia e Calabria. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso ma con locali banchi di nebbia dopo il tramonto sulla pianura padano veneta. Centro e Sardegna: su Marche ed Abruzzo nuvolosita’ inizialmente scarsa ma con nubi in rapido aumento e precipitazioni sparse dal pomeriggio, specie a ridosso dei rilievi montuosi, dove tornera’ la neve a quote superiori agli 800-1000 metri ma con quota neve in calo dalla serata. Nubi irregolari a tratti diffuse ma senza fenomeni associati sulla Sardegna. Sul resto del centro cielo sereno o poco nuvoloso, in serata locali foschie nelle valli interne della Toscana e del Lazio.

aeronautica militare logoSud e Sicilia: ampie aperture si alterneranno a nuvolosita’ irregolare, a tratti compatta, sulle regioni del versante tirrenico e sulla Sicilia, con associate delle deboli piogge o isolati rovesci sulla Calabria e sulla Sicilia settentrionale. Sul resto del sud cielo in prevalenza poco nuvoloso nel primo pomeriggio, ma tendenza ad un temporaneo aumento della copertura nuvolosa su Molise, Puglia garganica e Basilicata, con possibilita’ in serata di locali piogge. Deboli nevicate a quote superiori ai 1000-1200 metri, dalla notte veloce rasserenamento su tutti i settori. Temperature: massime in leggero aumento sulle aree pianeggianti del nord e sulle regioni del versante tirrenico. stazionarie sulle altre zone. Minime in deciso calo sui settori centro meridionali della penisola, e sull’arco alpino e pre alpino, stazionarie in Pianura Padana. Venti: da forti a molto forti di maestrale sulla Sardegna e sulla Sicilia; ma con intensita’ in progressiva attenuazione nel corso della serata. Tramontana forte in arrivo lungo i settori adriatici meridionali e ionici, specie Puglia, Basilicata e Calabria. Venti da nord-est sul resto del Paese da deboli a moderati con locali rinforzi su Campania, Marche, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia. Mari: da agitati a molto agitati mare e canale di Sardegna e Stretto di Sicilia, ma con moto ondoso in progressiva attenuazione; agitato il Tirreno centromeridionale, ma con moto ondoso in attenuazione dalla sera; molto mossi Adriatico meridionale e Ionio, ma con moto ondoso in aumento sino a molto agitato lo Ionio in serata; molto mossi i restanti bacini, con moto ondoso in attenuazione su Ligure ed alto Tirreno.

16Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: residui passaggi nuvolosi mattutini sui rilievi alpini orientali in un contesto generale di bel tempo su tutte le restanti aree; locali foschie dense sulla Pianura Padana orientale al primo mattino e dopo il tramonto. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso un po’ ovunque salvo addensamenti piu’ consistenti sull’Abruzzo durante il giorno con associate deboli precipitazioni, nevose a quote collinari. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare a tratti intensa su Molise, Puglia garganica, Calabria meridionale, Basilicata, entroterra campano e Sicilia tirrenica con occasionali fenomeni, che risulteranno a carattere nevoso fino a quote collinari sulle aree appenniniche, in generale attenuazione dalla tarda mattinata; tempo stabile e soleggiato altrove. Temperature: in generale decisa diminuzione sia nei valori massimi che in quelli minimi. Venti: dai quadranti settentrionali di intensita’ forte sulle regioni centromeridionali adriatiche e su quelle ioniche, moderata con locali rinforzi sul centro-sud tirrenico; deboli dai quadranti occidentali al nord, da quelli meridionali sulla Liguria. Mari: da molto mossi ad agitati medio e basso Adriatico, Ionio, mare e canale di Sardegna; molto mossi Tirreno e Stretto di Sicilia; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

18Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MARTEDI’ 6 GENNAIO: ancora variabilita’ sul meridione, con rischio di precipitazioni che persiste in area ionica ma con tendenza al miglioramento. Nubi dapprima scarse o assenti ma poi in aumento al nord, sulla Sardegna e sulle regioni del medio tirreno, pur in assenza di piogge. Temperature che tornano ad aumentare al nord e sul versante tirrenico restando, invece, stazionarie e piuttosto rigide sul resto del Paese. Ventilazione settentrionale in graduale attenuazione ma ancora abbastanza sostenuta sul meridione e mari con moto ondoso ancora consistente. Mercoledi’ 7: un po’ di variabilita’ e qualche pioggia sulle regioni del versante tirrenico settentrionale e sul levante ligure, prevalenza di bel tempo altrove ma con nubi in aumento anche sulle aree tirreniche centro meridionali. Giovedi’ 8: temporanei passaggi nuvolosi su tutte le regioni centrali con occasionali piogge in particolare sulle regioni tirreniche e localmente anche su quelle liguri. Variabilita’ altrove con prevalenza di schiarite. Venerdi’ 9 e sabato 10: temporanei passaggi nuvolosi su tutte le regioni centrali con occasionali piogge in particolare sulle regioni tirreniche e localmente anche su quelle liguri. variabilita’ altrove con prevalenza di schiarite.