OMS: un anno fa l’ultimo caso di polio in Siria

MeteoWeb

La polio colpisce soprattutto i bambini sotto i 5 anni, e in un caso su 200 porta alla paralisi, mentre nel 5-10% dei bambini paralizzati sopraggiunge la morte

poliomieliteNonostante la guerra civile in corso lo sforzo internazionale e’ riuscito a bloccare l’epidemia di polio in Siria, con la data di oggi che segna un anno esatto dall’ultimo caso confermato. Lo afferma l’Oms, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanita’ anche in Iraq la malattia non si manifesta da nove mesi. Prima del focolaio scoppiato ad ottobre 2013 la Siria non aveva avuto casi di polio dal 1999. La guerra civile ha pero’ fatto precipitare il tasso di vaccinazione dal 99% al 52%, favorendo cosi’ il ritorno del virus, che ha paralizzato 36 bambini nel paese e altri due in Iraq. ”Nello stesso mese del primo caso – sottolinea l’Oms – tutti i partner internazionali hanno iniziato una grande campagna di vaccinazione, con l’obiettivo di raggiungere quasi 20 milioni di bambini, che ha permesso di ottenere questo risultato”. La polio colpisce soprattutto i bambini sotto i 5 anni, e in un caso su 200 porta alla paralisi, mentre nel 5-10% dei bambini paralizzati sopraggiunge la morte. Nel 2014 solo in Pakistan, Nigeria e Afghanistan la malattia era considerata endemica, ma l’Oms l’ha dichiarata comunque ’emergenza di salute pubblica internazionale’ a causa dei focolai fuori da questi paesi.