Previsioni Meteo, nei Giorni della Merla arriva il Vortice Polare: super-tempesta invernale sull’Italia

/
MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per i Giorni della Merla, gli ultimi tre di Gennaio, e l’inizio di Febbraio: l’arrivo del Vortice Polare porterà sull’Italia un lungo periodo di freddo e forte maltempo con abbondanti nevicate

Recm481L’Italia si appresta a vivere i Giorni della Merla in compagnia del temibile “Vortice Polare” che arriverà domani, giovedì 29 gennaio, per poi intensificarsi tra venerdì 30 e sabato 31, negli ultimi giorni del mese. Tra domenica 1 febbraio e la prossima settimana le temperature si abbasseranno ulteriormente, al centro/nord arriverà anche il gelo da nord/est, e continuerà ad imperversare il maltempo provocato dal “Vortice Polare” che si stabilirà sull’Europa centrale influenzando anche l’Italia, con copiose nevicate fino a quote molto basse su gran parte del nostro Paese.

PolarVortexGraphicCos’è il Vortice Polare

Il Vortice Polare è un ciclone che solitamente staziona in modo permanente sul territorio Artico, nel Polo Nord. In base alle ondulazioni della corrente a getto, il Vortice Polare a volte si abbassa di latitudine interessando le aree più settentrionali di Europa, Asia e America, limitandosi solitamente a Canada e zone più settentrionali degli USA (vedi mappa accanto a destra), e al nord Europa tra l’Islanda e la Scandinavia. Il suo arrivo fin sull’Italia e nel Mediterraneo è molto molto raro, anche per questo le previsioni meteo per i prossimi giorni sono molto difficili e complesse. Il Vortice Polare si caratterizza per masse d’aria molto fredde alle alte quote, ma più miti ai bassi strati perchè si tratta di aria polare marittima che prima di arrivare sull’Italia e nel Mediterraneo scorre sul nord Atlantico riscaldandosi ai bassi strati. Altra caratteristica del Vortice Polare, ha valori di pressione e di geopotenziale molto bassi e provoca maltempo molto intenso con venti impetuosi e precipitazioni abbondanti, durante le quali le temperature crollano grazie al riversamento dalle alte quote ai bassi strati delle masse d’aria più fredde, facendo così crollare la quota neve ben al di sotto rispetto al livello dello zero termico.

g500_014Le Previsioni Meteo per Giovedì 29 Gennaio, l’arrivo del Vortice Polare

Non ci sarà neanche qualche ora di tregua sull’Italia, dopo la forte ondata di freddo e maltempo che in queste ore sta colpendo il centro/sud con un ciclone posizionato sullo Jonio che sta provocando abbondanti nevicate sugli Appennini meridionali fino a quote molto basse. Questo ciclone si allontanerà nel mar Jonio verso Creta (vedi mappa accanto), e da nord piomberà sull’Italia proprio il Vortice Polare. In mattinata avremo ancora gli ultimi fenomeni residui del ciclone in allontanamento sullo Jonio al Sud, con qualche precipitazione tra Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, nevosa fino a bassa quota. In Calabria e Sicilia i venti rimarranno tesi di maestrale, ma diminuiranno già nel corso della mattinata. L’arrivo del Vortice Polare, invece, accentuerà una forte ventilazione pre-frontale proveniente da ovest nel corso della giornata su Sardegna, Liguria, Toscana e Lazio, dove nel pomeriggio/sera il ponente/libeccio diventerà furioso, con forti mareggiate sui litorali tirrenici esposti ad occidente. Dal punto di vista dei fenomeni meteo, in mattinata avremo le prime piogge in Sardegna e le prime precipitazioni da “stau” anche su Liguria centro/orientale e alta Toscana. Nel pomeriggio/sera il maltempo diventerà più significativo su tutte le Regioni tirreniche con forti piogge su Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Basilicata occidentale, Calabria tirrenica settentrionale, Sicilia occidentale e meridionale, tutta la Sardegna e anche al nord/est, con deboli fenomeni in pianura Padana dove potrebbe nevicare fin al suolo ma senza accumuli significativi. Sarà solo l’inizio…

corsica alluvione 02Le Previsioni Meteo per Venerdì 30 Gennaio, Italia nella tempesta

L’Italia entrerà in pieno nella tempesta del Vortice Polare nella giornata di venerdì 30, con venti impetuosi dai quadranti occidentali, forti mareggiate ma anche maltempo estremo un po’ su tutte le Regioni, eccezion fatta per il nord/ovest dove splenderà un timido sole e la neve cadrà soltanto nell’area alpina vicino al confine con Francia e Svizzera. Il maltempo più estremo sarà al centro/sud, tra Lazio, Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia. La Regione più colpita dalle precipitazioni sarà la Campania, dove durante la giornata di venerdì in provincia di Napoli e Salerno potranno cadere fino a 200mm di pioggia nelle zone più colpite, con conseguenze devastanti sul territorio per l’entità delle piogge a regime alluvionale. Per fortuna le temperature non saranno molto elevate, anche se inizialmente nevicherà solo oltre i 1.400 metri, ma entro sera la quota neve calerà fino ai 700800 metri limitando l’impatto dell’acqua sul territorio, almeno in quota. Possibili nevicate in pianura, invece, al nord/est e a quote molto basse al centro/nord tra Toscana, Umbria, Marche ed Emilia Romagna.

tornado tromba d'aria tromba marina saetta fulmine maltempo genovaLe Previsioni Meteo per Sabato 31 Gennaio e Domenica 1 Febbraio: forte maltempo anche nel weekend

Anche nel weekend il maltempo insisterà soprattutto al centro/sud, su Sardegna, Toscana, Lazio, Campania, Calabria e Sicilia, dove la neve cadrà sì abbondante ma non a bassa quota, anzi, secondo gli ultimi aggiornamenti c’è il rischio che sabato sia confinata addirittura oltre i 1.600/1.800 metri, per poi ritornare sotto i 1.000 metri soltanto nella serata di domenica, quando le temperature diminuiranno sensibilmente in tutt’Italia. Una previsione molto preoccupante per l’insistenza di piogge torrenziali nelle zone già colpite duramente dal maltempo dei giorni precedenti, con il rapido scioglimento della neve presente sui rilievi. Alto rischio alluvione, quindi, mentre insisteranno i venti impetuosi dai quadranti occidentali con forti mareggiate sulle coste esposte. Al nord farà freddo ma senza precipitazioni significative, con qualche nube e delle nebbie ma anche ampie schiarite.

roma-neve-2012-554x260Le Previsioni Meteo per la prossima settimana: ancora forte maltempo ma anche gelo e neve fin in pianura

La prossima settimana le temperature diminuiranno sensibilmente in tutt’Italia, e continuerà ad imperversare il maltempo soprattutto al centro/sud e nelle Regioni tirreniche. La neve, a fasi alterne, potrà cadere anche abbondante fino a quote molto basse e addirittura in pianura. Non è da escludere che possa arrivare fin su Firenze e Napoli da martedì 3 febbraio in poi. Sarà una settimana dal clima estremamente rigido, forse la settimana “clou” dell’inverno. Ovviamente la previsione dettagliata e specifica regione per regione e giorno per giorno è ancora prematura. Avremo modo di parlarne meglio nei prossimi giorni.