Spazio: un asteroide potenzialmente pericoloso ci sfiorerà il 26 gennaio

MeteoWeb

asteroideUn oggetto potenzialmente pericoloso (PHO), di grandezza 20 volte superiore al celeberrimo meteorite di Chelyabinsk sfiorerà la Terra il prossimo 26 gennaio. L’oggetto dovrebbe avvicinarsi fino a 1,2 milioni di km (circa tre volte la distanza Terra-Luna). L’asteroide 2004 BL86 dovrebbe avere delle dimensioni che vanno da 440 a 1000 metri di diametro. Secondo gli astronomi, non vi è alcun pericolo di collisione col nostro pianeta, e verrà tenuto sotto stretto monitoraggio dal Goldstone Observatory, nel deserto del Mojave in California.

2004 BL86 è stato scoperto il 30 gennaio 2004 dal Lincoln Near-Earth Asteroid Research (LINEAR), protagonista di numerose scoperte dal 1998 al 2005, quando è stato sostituito dal Catalina Sky Survey (CSS). Fino a settembre 2011 LINEAR aveva individuato 231.082 nuovi oggetti, di cui 2.423 asteroidi near-Earth (NEO) e 279 comete.

Un oggetto è considerato un PHO se la sua minima distanza all’intersezione dell’orbita (MOID) con la Terra è minore di 0,05 UA (circa 19,5 volte la distanza Terra Luna) e il suo diametro è di almeno 150 metri. Tale distanza e dimensioni sarebbero tali da causare danni devastanti in caso di impatto sulla terra, o uno tsunami in caso di impatto nell’oceano. È previsto che eventi di tale portata possano verificarsi una volta ogni 10.000 anni.