Spazio: nuovo collegamento di Samantha Cristoforetti con gli studenti di Intercultura

MeteoWeb

Il collegamento sarà possibile grazie all’Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con i radioamatori dell’Ariss e l’Esa

cristoforettiNuova ‘videochiamata’ dallo Spazio per Samantha Cristoforetti: l’appuntamento e’ per il 31 gennaio, quando la prima donna italiana a volare sulla Stazione spaziale internazionale si colleghera’ con il centro Esa-Esrin di Frascati per dialogare con gli studenti di Intercultura. La stessa Cristoforetti, quando frequentava la quarta liceo, ha preso parte a un programma Intercultura grazie a cui ha trascorso un anno negli Stati Uniti. “Non soltanto ho vissuto per un anno in una cultura diversa, ma per la prima volta ho avuto l’opportunita’ di incontrare ragazzi e ragazze da tutto il mondo- racconta Cristoforetti-, i miei orizzonti si sono ampliati in modi che non avrei mai potuto immaginare”. Cristoforetti ripercorrera’ quel suo anno di formazione in un dialogo serrato che si svolgera’ tra le 9.38 e le 9.55. Ad ascoltarla, un centinaio di giovani studenti stranieri dei 5 continenti che proprio il 31 gennaio iniziano il loro anno di programma di scuola e di vita in Italia. Dieci di loro potranno porre domande a Cristoforetti non solo sulla sua missione, ‘Futura’, ma anche sull’influenza che avuto sulla sua vita l’anno trascorso all’estero quando era adolescente. Il collegamento sara’ possibile grazie all’Agenzia Spaziale Italiana, in collaborazione con i radioamatori dell’Ariss e l’Esa. Anche l’anno scorso ci fu un collegamento analogo. I ragazzi parlarono con l’astronauta Luca Parmitano, all’epoca impegnato in ‘Volare’, la prima missione italiana di lunga durata sulla Stazione spaziale. Anche lui fu studente del programma Intercultura.