Allerta Meteo, instabilità al centro/sud: MAPPE e previsioni dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: un minimo depressionario tende a stazionare sulla Sicilia, colmandosi parzialmente. Ad esso sono associati due perturbazioni una determina condizioni instabili sulla Sicilia, sui settori ionici, e Puglia un’altra porta fenomeni persistenti su Abruzzo e Molise. Su restanti aree meridionali, Lazio e Sardegna una residua instabilita’, mentre sulla Toscana e al nord, specie sui settori occidentali, prevale la stabilita’. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo in prevalenza sereno sul settore occidentale. Una residua nuvolosita’ medio alta insistera’ sulle restanti aree per la prima parte della giornata, poi dal pomeriggio si avra’ una generale tendenza al diradamento delle nubi. Dalla sera cielo quasi ovunque sgombro da nubi con locali foschie in Pianura Padana. Centro e Sardegna: in mattinata schiarite si alterneranno ad annuvolamenti su Toscana, Umbria e Lazio, con possibilita’ di piovaschi sul Lazio meridionale nella prima parte della giornata, ma tendenza nel corso della giornata ad un generale diradamento delle nubi e dal pomeriggio sera cielo generalmente sereno. Sulle regioni peninsulari adriatiche copertura nuvolosa compatta per gran parte della giornata, con precipitazioni sparse su Marche, mentre i fenomeni sull’Abruzzo risulteranno diffusi e persistenti nella prima parte della giornata, poi dal pomeriggio si avra’ una progressiva attenuazione. Nevicate sull’Appennino abruzzese al di sopra di 700-900 metri. Sulla Sardegna alternanza tra schiarite e annuvolamenti con possibilita’ di precipitazioni sparse specie sui settori orientali della regione. Sud e Sicilia: generalmente instabile su tutte le regioni, con un cielo generalmente molto nuvoloso associato a precipitazioni diffuse localmente temporalesche di moderata forte intensita’ su Sicilia, settori ionici di Calabria e sulla Puglia salentina, fenomeni da sparsi a diffusi sulle restanti aree. Temperature: minime in diminuzione al nordovest e sulle regioni centrali peninsulari e in lieve aumento al meridione e sulle due isole maggiori; massime generalmente stazionarie al centro nord, in lieve aumento su regioni meridionali. Venti: deboli al nord ma con rinforzi sulla Liguria e coste dell’alto Adriatico; moderati settentrionali con rinforzi su Sardegna, Sicilia occidentale e regioni centrali; moderati dai quadranti meridionali sulle restanti regioni meridionali. Mari: in prevalenza agitati i mari intorno la Sardegna, Tirreno meridionale, stretto di Sicilia e Jonio con moto ondoso in attenuazione su mar di Sardegna e Jonio meridionale. Molto mosso l’Adriatico centro meridionale ed il Tirreno centro settentrionale; da poco mossi a mossi i restanti bacini.

3Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: estesi passaggi nuvolosi al nord ovest, in prevalenza medio alti, con locali fenomeni in prevalenza nevosi a ridosso dei rilievi alpini. Spazi di sereno sul resto del nord ma con spesse velature sulle in arrivo sulle aree confinali. Centro e Sardegna: nubi sparse con prevalenza di schiarite sul settore tirrenico e Sardegna ma con nubi in arrivo e moderato peggioramento nel corso del pomeriggio sull’isola che causera’ rovesci sparsi. Instabile al mattino sulle regioni adriatiche con locali precipitazioni in esaurimento sulle Marche in tarda mattinata. Sud e Sicilia: molte nubi su gran parte delle regioni con precipitazioni anche a carattere temporalesche che insisteranno in particolar modo sul settore tirrenico della Sicilia, tra Molise e Puglia garganica e aree interne della Campania. Attenuazione dei fenomeni dal tardo pomeriggio salvo una persistenza su Sicilia settentrionale e bassa Calabria. Temperature: minime in lieve diminuzione al centro nord, mentre risulteranno in lieve aumento sulle regioni meridionali. Massime in lieve calo su Sardegna, Campania, Molise e Puglia garganica, generalmente stazionarie o al piu’ in lieve aumento sul resto della penisola. Venti: in prevalenza settentrionali, deboli al nord e moderati sul resto della penisola e in rapida intensificazione su Sardegna fino a forte. Mari: poco mossi mar Ligure ed Adriatico settentrionale; mossi Adriatico centro meridionale e Tirreno sotto costa; molto mossi Jonio, Tirreno al largo, canale di Sardegna; agitati il mar di Sardegna e lo stretto di Sicilia; moto ondoso in generale attenuazione ad esclusione del mar e canale di Sardegna dove risultera’ in intensificazione.