Artrite: ecco i rimedi naturali per alleviarne la sintomatologia

MeteoWeb

Tra i rimedi naturali più semplici, troviamo il succo di patata

ARTRITESono in molti a soffrire di artrite, un’infiammazione alle articolazioni, solitamente accompagnata da dolore, rigidità (soprattutto al mattino presto), restrizione di movimento e gonfiore. Ecco, quindi, alcuni consigli per alleviare la sintomalogia naturalmente, incominciando dall’alimentazione: consumate cavolo verza, broccolo, cavolo cappuccio, cavolfiore, crauti, condendoli come l’insalata, magari con l’aggiunta di altre verdure, oppure sotto forma di centrifugato, con l’aggiunta di carote e succo di limone per renderlo più gradevole al palato.

SUCCO PATATAAnche la mela, consumata preferibilmente con la buccia, ricca di antiossidanti, è un toccasana contro i dolori articolari. Riducete la pasta, sostituendola con patate o crusca e consumate molto pesce d’acqua dolce; evitate i cibi piccanti, troppo conditi, ricchi di conservanti e affumicati; preferendo, piuttosto, lattuga, legumi, peperoni, bietole, spinaci, carote, sedano e capperi, preziosi alleati della salute articolare. Tra i rimedi naturali più semplici, troviamo il succo di patata. Tagliate a pezzettini una patata di medie dimensioni, mettendola in un bicchiere d’acqua fredda e lasciate riposare tutta la notte, per poi bere il succo, al mattino successivo, a stomaco vuoto. In alternativa, preparate un infuso ai semi di lino, ottenuto lasciando riposare 1 cucchiaio di semi di lino, per un’intera notte, in un bicchiere d’acqua calda, da bere la mattina seguente. Ottimi alleati nel contrastare i dolori articolari, anche i semi di canapa, che vanno assunti durante i pasti, grazie agli omega 3 e 5 in essi contenuti.

ZENZEROEfficace anche la tisana di tarassaco, nota per le sue proprietà antinfiammatorie: versate 2 cucchiaini di foglie fresche o 1 cucchiaio di foglie secche di tarassaco in una tazza di acqua, lasciando riposare per 10 minuti per poi filtrare il tutto, bevendolo 2 volte al giorno. Dato che il sapore può risultare amaro, dolcificate a piacere. Anche i fiori di Bach aiutano in caso di artrite, in particolar modo l’Oak; mentre tra le piante d’elezione per combatterla, troviamo la boswellia. Uno dei migliori antinfiammatori e analgesici naturali è lo zenzero, che placa il dolore. Ingeritene un paio di cucchiaini in polvere, per un totale di 10 grammi, da assumere 2 volte al giorno.

BAGNOEd ancora, semi di sesamo nero (1 cucchiaino di semi messo a bagno in un quarto di tazza di acqua durante la notte, consumandolo al mattino); aglio (2-3 spicchi tutti i giorni, noto per le sue proprietà antinfiammatorie), miele e cannella (1cucchaino di miele e mezzo cucchiaino di cannella in polvere, sciolti in una tazza di acqua calda, per 3 volte al giorno). L’ideale, poi, sarebbe fare un bel bagno al mare, in quanto lo iodio naturale contenuto nell’acqua marina allevia i dolori, regola l’equilibrio acido-alcalino nel sangue e nei tessuti e aiuta a riparare e rigenerare i tessuti usurati, preservando la salute della struttura scheletrica). Dato che l’estate non è ancora arrivata, rilassatevi per 30 minuti ogni sera in una vasca d’acqua calda con una tazza di sale marino mescolato in essa. Molto apprezzati anche i fanghi, l’agopuntura ed il ricorso alla medicina ayurvedica.