Carnevale di Venezia: vola l’Angelo e la festa esplode [FOTO]

  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

La festa, dopo una prima settimana di appuntamenti come sempre in sordina, ha avuto il suo via ufficiale ieri con il Corteo delle Marie

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Senza alcun tentennamento allo scoccare del mezzogiorno la giovane bella, brava e simpatica Marianna Serena e’ scesa dal Campanile di San Marco volando sopra migliaia di veneziani e turisti lanciando baci e coriandoli e cosi’ e’ esplosa la festa del Carnevale di Venezia. Un Angelo dai colori primordiali che, grazie allo straordinario abito disegnato dallo stilista Stefano Nicolao, ha simboleggiato gli elementi base della natura: aria, acqua, terra e soprattutto fuoco. “Un’esperienza che mi ha segnato per sempre – ha detto la 19enne veneziana di Mestre -. Non potro’ mai dimenticare il colpo d’occhio dal Campanile su una Piazza gremita di folla e una Venezia unica, ammirata dall’alto e illuminata dal sole. E’ stato bellissimo, un’emozione fortissima che in fondo rimpiango sia durata cosi’ poco”. Ad accoglierla sul palco del Doge, il Corteo delle Marie tra le quali verra’ scelta – come accaduto per Marianna – l’Angelo 2015, da un trionfo di maschere storiche. La festa dopo una prima settimana di appuntamenti come sempre in sordina ha avuto il suo via ufficiale ieri con il Corteo delle Marie, le 12 ragazze scelte per impersonare le giovani meno abbienti che il Doge anticamente muniva di dote perche’ potessero sposarsi davanti a 70 mila visitatori mentre le prime stime parlano di una giornata che dovrebbe far toccare le 100mila presenze in laguna.