Etna, alcune strade ancora bloccate dopo la grande nevicata. Oggi scirocco e rischio valanghe [FOTO]

/
MeteoWeb

Etna, ancora criticità dopo la grande nevicata. Rischio valanghe per pioggia e forte vento

etna21Alcune strade sono ancora bloccate per raggiongere le aree turistiche dell’Etna nella giornata odierna, dopo l’eccezionale nevicata dei giorni scorsi. Intanto ieri la stazione meteo di Monte Conca ha misurato una temperatura minima straordinaria, di -10,8°C a 1.830 metri di altitudine sul livello del mare, vicinissima al record storico di -12,3°C del 31 dicembre 2014, ulteriore testimonianza di un inverno eccezionalmente freddo (oltre che nevoso) in tutta la Sicilia. Oggi, però, è arrivato lo scirocco e fa molto più caldo. Già stamattina ai 1.830 metri di Piano Provenzana la temperatura è di +5°C, e aumenterà ulteriormente tra stasera e domani. In arrivo abbondanti precipitazioni, con picchi di oltre 100mm sul vulcano tra stasera e domani. La quota neve sarà molto alta, di oltre 2.000 metri di quota, quindi è probabile che la pioggia scioglierà molta neve più in basso.
Intanto il bollettino di Meteomont a cura del Corpo forestale regionale, del Comando Truppe Alpine e il Servizio Meteo dell’Aeronautica Militare, segnala un moderato rischio valanghe di tipo 2 a causa del manto nevoso che diventa rapidamente bagnato e fonde negli strati più bassi per la pioggia causando appesantimento e perdita di resistenza. Anche il forte vento di scirocco potrebbe contribuire a provocare slavine. Ecco, intanto, altre straordinarie immagini del vulcano in queste ore: