Francobollo commemorativo per Aldo Manuzio, lo emetterà Poste Italiane il 6 Febbraio

MeteoWeb

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’emissione per il giorno 6 febbraio 2015, di un francobollo commemorativo di Aldo Manuzio, editore e tipografo vissuto a cavallo fra il XV e XVI secolo, nel V centenario della scomparsa

francobolloPoste Italiane ha comunicato che il Ministero dello Sviluppo Economico ha autorizzato l’emissione di un francobollo commemorativo dal valore di 0,80 centesimi di Aldo Manunzio, per il V centenario della sua scomparsa. Aldo Manunzio, è stato un editore, tipografo e umanista italiano. Nato a Bassiano nel 1449 e morte a Venezia il 6 Febbraio 1515, è ritenuto il maggior tipografo del suo tempo e il primo editore in senso moderno. Introdusse numerose innovazioni destinate a segnare la storia della tipografia fino ai nostri giorni.

La vignetta del francobollo raffigura, entro una cornice ovale, un’incisione del XIX secolo raffigurante Aldo Manuzio realizzata da S. Maffeis e pubblicata nel volume “Iconografia Italiana dall’epoca del Risorgimento delle Scienze e delle Arti fino ai nostri giorni”, edito nel 1856 dalla Società Editrice Milano. Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in calcografia, su carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente. Ha una grammatura di90 g/mq, il suo supporto è carta bianca, autoadesiva Kraft monosiliconata da 80 g/mq. L’ adesivo, invece, sarà di tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq. Il francobollo avrà un formato di stampa 26 x 36 mm, con un formato tracciatura di mm 37 x 46; dentellatura: 11 effettuata con fustellatura; colori: uno; tiratura: un milione e seicentomila francobolli; foglio: quarantacinque esemplari, valore “€ 36,00”. Completano il francobollo la leggenda “ALDO MANUZIO”, le date “1449 – 1515”, la  scritta  “ITALIA”  e  il valore “ 0,80”. La bozzettista ed incisore è Rita Fantini, l’incisione utilizzata per la realizzazione del francobollo è stata fornita da Luigi Sarallo del Centro di documentazione e promozione Culturale Itala Fatigati-Salvagni. A commento dell’emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articolo a firma di Domenico Guidi, Sindaco di Bassiano e di Scipione Salvagni del Centro di Documentazione Itala Fatigati-Salvagni. L’Ufficio Postale di Bassiano (LT) utilizzerà, il giorno di emissione, l’annullo speciale realizzato da Filatelia di Poste Italiane. Il francobollo e i prodotti filatelici correlati saranno posti in vendita presso gli Uffici Postali, gli Sportelli Filatelici del territorio nazionale, gli “Spazio Filatelia” di Roma, Milano, Venezia, Napoli, Trieste, Torino, Genova e sul sitointernet di poste italiane.