Incredibile a Istanbul: giornalista ucciso per aver tirato una palla di neve [FOTO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
  • LaPresse/Reuters
    LaPresse/Reuters
/
MeteoWeb

I media turchi raccontano che l’uomo, tornando da una manifestazione dopo una forte nevicata, si era lanciato in una battaglia a palle di neve sugli amici

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Un giornalista e militante per i diritti umani turco, Nuh Köklu, è stato pugnalato a morte ieri sera da un commerciante che lo accusava di aver lanciato una palla di neve contro la sua vetrina. I media turchi raccontano che l’uomo, tornando da una manifestazione dopo una forte nevicata, si era lanciato in una battaglia a palle di neve sugli amici nei quartiere di Kadikoy, sulla riva asiatica del Bosforo.
Uno dei proiettili ha colpito al vetrina di un negozio di drogheria, provocando il furore del proprietario, che prima ha tentato di percuotere la vittima con una mazza da baseball, poi è tornato a prendere un coltello nel negozio, con il quale ha pugnalato al cuore Koklu.
Gli amici della vittima hanno parlato di una “crimine d’odio” perchè il gruppo tornava da una manifestazione contro il discusso progetto di legge del governo islamico conservatore sul rafforzamento dei poteri di polizia. Stanotte, durante una rissa in parlamento sul disegno di legge, cinque deputati d’opposizione sono rimasti feriti, due a martellate.