Maltempo Emilia-Romagna: danni per 5 milioni, e la cifra aumenterà

MeteoWeb

Tra i danni provocati ci sono “stalle isolate per tre giorni senza acqua e senza elettricità, serre cadute sotto il peso della neve, necessità di riseminare i terreni finiti sott’acqua”

modena04Il maltempo che ha colpito l’Emilia-Romagna ha provocato, secondo le prime stime di Coldiretti, danni per oltre cinque milioni di euro, in costante aumento man mano che arrivano gli aggiornamenti. Tra i danni provocati ci sono “stalle isolate per tre giorni senza acqua e senza elettricita’, hangar di rimessaggio attrezzi crollati nelle zone del terremoto, serre cadute sotto il peso della neve, mancate consegne del latte nelle zone montane, ritardo nella preparazione per le semine dei terreni e, in molti casi, necessita’ di riseminare i terreni finiti sott’acqua”. Per queste ragioni la Coldiretti regionale chiede all’assessorato all’Agricoltura della Regione “una proroga dei termini per la comunicazione di fine lavori dei piani di investimento relativi al piano regionale di Sviluppo rurale”. L’associazione scrive in un comunicato di parlare a nome dei cittadini e delle imprese del territorio, le cui richieste “vogliono porre al centro dell’attenzione gli ulteriori ritardi che gia’ sono evidenti e si svilupperanno per un lasso di tempo anche lungo, riguardanti l’avanzamento dei lavori dei piani di investimento, ormai giunti alle battute conclusive”. Per questo Coldiretti chiede alla Regione “un congruo periodo di proroga rispetto ai termini previsti per comunicare la fine dei lavori, al fine di venire incontro alle oggettive esigenze delle aziende agricole in difficolta'”.