Maltempo, frana di 200 metri a Pioppone: Calestano rischia l’isolamento totale

MeteoWeb

frana casola 04Una frana di circa 200 metri si è verificata a causa del maltempo sulla strada provinciale 15 di Calestano al km 18 + 200, in località Pioppone, a sud di Marzolara. La Provincia di Parma ha istituito un senso unico alternato con semaforo, ma dal dissesto sono interessati anche la fognatura delle acque nere, il gasdotto del Comune di Calestano e la linea elettrica Enel. In pericolo anche una rete idropotabile. A causa degli effetti del maltempo, dunque, il paese rischia di rimanere isolato. Sul posto sono accorsi nel pomeriggio sia i tecnici sia della Provincia di Parma e sia del Servizio Tecnico di Bacino. Sono presenti infatti punti in cui il torrente Baganza erode il versante. I problemi domattina potrebbero riguardare anche le scuole, che saranno difficili da raggiungere. “Se nei prossimi giorni non si riuscisse a tenere aperta la Sp 15, potrebbero esservi disagi anche per il servizio pubblico di pullman Smtp e per le ambulanze” avverte la Provincia, che in collaborazione con la Protezione civile ha installato una torre faro e la sorveglianza notturna. I lavori per garantire l’accessibilità a Calestano sono già iniziati in giornata. Complessivamente i lavori di somma urgenza per il primo intervento della Provincia contro il dissesto ammontano a circa 80 mila euro. Problemi e disagi anche nel modenese dove ci sono 15 famiglie, per un totale di 37 persone, isolate a Sassuolo, più altre due famiglie, per un totale di 8 persone, evacuate da Puianello di Maranello, in via Sarse, dove insiste una frana che interessa oltre 40 ettari di terreno.