Maltempo Sicilia: danni e disagi sulle strade provinciali nell’Agrigentino

MeteoWeb

Gli automobilisti dovranno fare molta attenzione

pioggia01Ancora danni e disagi sulle strade provinciali nell’agrigentino causati dalle intense piogge degli ultimi giorni. L’attivita’ costante di monitoraggio dell’intera rete viaria ad opera di tecnici, capi cantonieri e cantonieri del settore Infrastrutture stradali della Provincia di Agrigento, oggi Libero Consorzio comunale, ha consentito di intervenire su diverse strade, in particolare segnalando la presenza di fango e detriti e restringendo, dove necessario, le carreggiate. Gli automobilisti dovranno fare molta attenzione in particolare sulla SP 1 Quadrivio Spinasanta-Villaseta a causa del distacco di alcuni massi e di fango provenienti dai terreni sovrastanti, sulla SP 29 Raffadali-Cattolica Eraclea, sulla SP NC Montaperto-Mintina-Busine’, sulla SP 46 nel tratto da SP Naro-Campobello a SS 123 in contrada Durro’. Emergenza detriti anche sulla SP 71 Cavaleri-Magazzeni e sulla SPR 60 Favara-Naro-Figotto. Sulla SPC n. 41 Cantarella-Salto Fontana-Panzica in alcuni punti e’ consentito il transito a senso unico alternato per la chiusura parziale della carreggiata. Fango e detriti saranno rimossi con mezzi di proprieta’ del Libero Consorzio, ma solo dopo la fine dell’emergenza maltempo sara’ possibile stimare i danni riportati dall’intera rete viaria provinciale. Il Libero Consorzio ricorda che nei giorni scorsi il Direttore del Settore infrastrutture stradali aveva emesso diverse ordinanze con le quali erano state chiuse al traffico altre strade. In particolare le strade provinciali 37 Sciacca-Caltabellotta-San Carlo; 34 Bivio Tamburello-Bivona; 16 Grotte-Firrio-Cantarella e 7 Esa-Chimento, sempre in seguito a frane e smottamenti.