Maltempo Viterbo: “in prima linea per la sicurezza delle strade”

MeteoWeb

In caso di neve il servizio diventa operativo a qualsiasi ora del giorno o della notte

FRATTALE FIOCCO NEVE“La Provincia di Viterbo e’ stata in prima linea in queste ultime ore per fronteggiare il rischio neve e ghiaccio sulle strade. Ringrazio tutto il personale del settore Viabilita’ per l’ottimo lavoro svolto, un lavoro egregio che ha consentito nella mattinata odierna la discreta percorribilita’ delle principali arterie stradali provinciali interessate dalle nevicate”. L’assessore alla Viabilita’ Giuseppe Talucci Peruzzi interviene a fare il punto della situazione in seguito all’ondata di maltempo delle ultime ore che ha portato neve e gelo nella Tuscia. La Provincia dal 10 dicembre all’8 marzo ha attivato uno specifico servizio anti ghiaccio svolto congiuntamente dal personale della Provincia e delle ditte incaricate. Questo servizio solitamente inizia alle cinque del mattino e prevede lo spargimento del sale sulle strade provinciali e quelle regionali di competenza provinciale. Un servizio che complessivamente copre l’80% della viabilita’ provinciale. In caso di neve il servizio diventa operativo a qualsiasi ora del giorno o della notte. “Mi sento in dovere di ringraziare i tecnici della Provincia e gli operai delle ditte incaricate per l’ottimo lavoro svolto in queste ore- ha aggiunto l’assessore Peruzzi- un lavoro che, iniziato nella serata di sabato 31 gennaio, si e’ protratto per l’intera giornata di domenica 1 febbraio e fino alla mattinata di lunedi’, rendendo percorribili le arterie provinciali maggiormente interessate dalle nevicate. Si tratta di un servizio fondamentale a garantire la sicurezza stradale, un servizio che, svolgendosi maggiormente in orario notturno, e’ scarsamente visibile all’utenza spesso portata a credere falsamente che nessuno provveda alla manutenzione stradale. Invece, se anche stamattina e’ stato possibile transitare senza eccessivi disagi, e’ stato proprio grazie all’impegno che queste persone hanno messo in campo, facendo entrare immediatamente in funzione le macchine spala neve e quelle spargi sale”. “Si tratta di un servizio che costa alla Provincia mezzo milione di euro- spiega ancora Peruzzi- e che siamo in grado oggi di garantire, nonostante la carenza di fondi, grazie soprattutto ad una variazione di bilancio di 80 mila euro voluta dalla nostra amministrazione che ha reso possibile la manutenzione dei mezzi. Altre province, di fronte al drastico taglio delle risorse imposto dal Governo, hanno deciso di non effettuare piu’ il servizio neve e gelo informando debitamente i cittadini dell’impossibilita’ di operare; anche noi ci troviamo pressappoco nella stessa situazione economica, ma abbiamo scelto di non far pagare ai cittadini le conseguenze di scelte scellerate, garantendo la sicurezza stradale. E’ proprio in situazioni come queste- fa notare l’assessore- che si comprende realmente l’utilita’ delle Province e si dimostra come la decisione assunta dal Governo di ridurne funzioni e competenze sia del tutto sbagliata”. L’assessore Peruzzi invita comunque gli automobilisti ad utilizzare la massima prudenza sulle strade interessate dalla presenza del ghiaccio, evitando di percorrere questi tratti se non muniti di gomme termiche. Il personale del settore Viabilita’ e’ gia’ mobilitato per operare in condizionali eccezionali, qualora nei prossimi giorni dovessero verificarsi altre nevicate.