“M’illumino di meno”, Roma si spegne: le FOTO

  • Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
    Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
  • Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
    Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
  • Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
    Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
  • Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
    Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
/
MeteoWeb
Foto LaPresse/Vincenzo Livieri
Foto LaPresse/Vincenzo Livieri

“Bisogna cominciare dai piccoli gesti” quotidiani, “che servono a diffondere la cultura del risparmio energetico e a risparmiare al tempo stesso”. Lo ha detto il ministro dell’Ambiente, Gian Luca Galletti, intervenendo alla trasmissione ‘Caterpillar’ su Radio due in occasione della campagna ‘M’illumino di meno’ sul risparmio energetico, che si e’ conclusa oggi con lo spegnimento delle luci dalle 18 alle 19,30. “Dobbiamo insegnarlo ai nostri figli” questo comportamento virtuoso, ha proseguito il ministro rilevando che “noi cinquantenni non abbiamo avuto una forte cultura ambientale, perche’ i nostri genitori non ce l’hanno trasmessa”. Ma un comportamento volto al risparmio energetico “puo’ incidere molto in termini di salute migliore, ripresa economica e qualita’ della vita”. Quindi, secondo il ministro, bisogna cominciare “da piccoli gesti come raccolta differenziata, spegnere la luce quando si esce da una stanza, chiudere l’acqua quando ci si lava i denti”.