Neve a Bologna: strade provinciali aperte ma resta il pericolo buche

MeteoWeb

Bologna (1)Tutte le strade provinciali di Bologna sono aperte al traffico. Ma restano i pericoli a causa delle buche, della caduta di rami e, in serata, del ghiaccio. Ieri sera poi, in centro a Bologna, nel bel mezzo dell’allarme maltempo e’ perfino saltato un basolo all’incrocio fra via Ugo Bassi e via Marconi. Come se non bastasse, “perdura la criticita’ della mancanza di corrente in molte zone, fatto che ha complicato anche le comunicazioni e gli approvvigionamenti di carburante e aumentato i disagi in genere”.

Bologna (2)A fare il punto della situazione e’ la Citta’ metropolitana, in una nota. “Tutte le strade provinciali sono aperte al traffico- fanno sapere da Palazzo Malvezzi- ad eccezione della Trasversale di Pianura in localita’ Bagnarola di Budrio, a causa dei lavori di rimozione di un veicolo pesante uscito di strada ieri”. Nella tarda serata di ieri, era stata chiusa anche la Fondovalle Savena per alcuni alberi caduti al chilometro 10. Analoga situazione si era verificata anche qualche ora prima. Il traffico e’ stato comunque riaperto verso la mezzanotte.

Bologna (3)Anche oggi, spiega ancora la Citta’ metropolitana, “continuano gli interventi per liberare le strade da tronchi e rami in numerosissime zone, per chiudere buche con conglomerato a freddo e per spargere sale, per il momento alle quote piu’ alte”. In pianura “tutte le strade sono nere”, mentre in montagna e collina “si sono avute ancora modeste precipitazioni nevose. La criticita’ al momento e’ rappresentata dalla formazione di buche oltre che dalle cadute di rami, che continuano tuttora”. In serata saranno salate le strade “nei tratti a rischio e in corrispondenza dei ponti”. Da Palazzo Malvezzi raccomandano di guidare “con la massima attenzione e prudenza, limitando la velocita'” per il rischio ghiaccio e per via di accumuli di neve.