Ondata di maltempo in Spagna: villaggi isolati, strade chiuse e automobilisti bloccati

MeteoWeb

La situazione più critica nei Paesi Baschi, in Cantabria e in Castiglia e Leon

LaPresse/EFE
LaPresse/EFE

Molti villaggi nel nord della Spagna sono rimasti isolati dopo che un’intensa ondata di maltempo ha colpito il paese portando neve e freddo polare. La situazione più critica nei Paesi Baschi, in Cantabria e in Castiglia e Leon, dove circa 300 automobilisti, sono rimasti bloccati dalla neve nella tarda serata di ieri, sono stati tratti in salvo all’alba di oggi dall’Unità militare di emergenza (Ume). Bilbao è sotto un’intensa nevicata, gelo e neve hanno bloccato Vitoria. La città portuale di Santander può essere raggiunta solo dalla della provincia di Biscaglia, poiché tutte le autostrade e le strade principali che collegano la zona al centro della Spagna sono interrotte. Sui Pirenei, anche la maggior parte delle arterie che collegano la Spagna e la Francia sono state chiuse a causa della neve, e alcuni servizi ferroviari sono stati sospesi. Neve anche sulle montagne della Sierra de la Tramuntana, sull’isola di Maiorca, dove le autorità hanno chiuso quattro strade principali. Sulla vicina isola delle Baleari di Minorca e in Costa Brava, una tempesta ha provocato onde alte più di 8 metri. E il servizio meteorologico nazionale ha emesso una nuova allerta per la zona, prevedendo venti fino a 110 chilometri all’ora.