Peschereccio affondato a Cagliari: trovato il cadavere del comandante

MeteoWeb

Il motopesca Jolly, sul quale si trovavano i quattro componenti l’equipaggio, è affondato, per cause ancora da accertare, in breve tempo

mareggiate (25)E’ stato trovato dai sommozzatori dei Vigili del fuoco il cadavere del comandante, dato per disperso, del motopesca Jolly, affondato ieri sera a circa 900 metri dalla costa di Domus de Maria (Cagliari). Il comandante Calogero Romeo, di 44 anni, e’ rimasto intrappolato all’interno del peschereccio mentre affondava, per lui non c’e’ stato scampo. Salvi invece i tre marinai, un italiano, un ucraino e un tunisino. Il motopesca Jolly, sul quale si trovavano i quattro componenti l’equipaggio, e’ affondato, per cause ancora da accertare, in breve tempo. Tre marinai sono stati soccorsi da un pescatore e poi trasportati dal personale del 118 nell’ospedale Sirai di Carbonia. Mentre il comandante e’ rimasto nella cabina dove e’ stato trovato. Le ricerche dello scomparso sono iniziate subito ieri sera e proseguite tutta la notte, impegnate la Guardia costiera, i Vigili del fuoco, la Squadra nautica della Polizia e un elicottero dell’Aeronautica. All’alba la scoperta del relitto a circa 900 metri dalla costa di Domus de Maria (Cagliari), nel sud ovest dell’Isola, e successivamente del corpo senza vita dell’uomo.