Previsioni Meteo, peggioramento in arrivo: MAPPE e bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: sull’Italia va disponendosi un’area di alta pressione, tuttavia residue condizioni di instabilita’ interessano la Sicilia e piu’ marginalmente la Sardegna. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNordpersistono condizioni di bel tempo, salvo temporanei passaggi nuvolosi poco significativi. Locali banchi di nebbia al primo mattino sulle aree pianeggianti, piu’ probabili sul settore occidentale. Centro e Sardegna: tempo stabile su tutte le regioni con ampie zone di sereno a parte il passaggio di velature sulle aree peninsulari; temporanei annuvolamenti potranno interessare la Sardegna con possibilita’ di occasionali piogge sul settore meridionale, ma in rapido miglioramento. Sud e Sicilia: scarsa nuvolosita’ e prevalenza di spazi di sereno su gran parte delle regioni peninsulari con addensamenti maggiori sulla Calabria meridionale. Condizioni di spiccata variabilita’ sulla Sicilia con piogge sparse, ma in miglioramento dal pomeriggio. Temperature: minime in diminuzione su tutta la penisola; massime in lieve aumento sull’arco alpino e sulla dorsale appenninica, in lieve flessione sulle zone tirreniche sulla Pianura Padana, stazionarie sul resto della penisola. Venti: deboli variabili al nord; in prevalenza moderati dai quadranti orientali sul resto della penisola, con rinforzi sulle due isole maggiori e sul Canale d’Otranto. Mari: agitati Stretto di Sicilia e Canale di Sardegna con moto ondoso in attenuazione; molto mossi Jonio meridionale e gli altri mari intorno alla Sardegna; poco mosso l’Adriatico settentrionale; mossi gli altri mari.

Servizio-Meteorologico-MilitareIl Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: una giornata che iniziera’ con cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso, ma con foschia e isolati banchi di nebbia in Pianura Padana e nubi basse provenienti dal mare sulla riviera ligure centro-occidentale. Gia’ dalla mattinata tuttavia aumenteranno le nubi di tipo alto e sottile tra la Romagna e il basso Veneto, mentre le nebbie e le foschie si solleveranno formando delle altre nubi basse sul Piemonte, sulla Lombardia occidentale e sulla pedemontana veneta; una nuvolosita’ che per fine giornata si sara’ estesa a tutte le zone alpine e prealpine ed all’area appenninica. Deboli ed isolate piogge o pioviggini sono attese inizialmente sulla Liguria, poi, nella serata, anche tra Piemonte e Lombardia occidentale, precipitazioni che assumeranno carattere nevoso sulle colline del basso Piemonte e in area prealpina gia’ dai 4-500 metri di quota. Centro e Sardegna: nuvolosita’ variabile sulla Sardegna, ancora con qualche debole pioggia ma anche con parziali schiarite. Nubi irregolari sulle regioni centrali peninsulari, essenzialmente medio alte e dunque innocue, fatti salvi degli annuvolamenti piu’ consistenti per umidita’ proveniente dal mare sulle coste della bassa Toscana, dell’alto Lazio e dell’Abruzzo. Nel tardo pomeriggio e nella serata le nubi diverranno piu’ diffuse, ma al piu’ potranno produrre delle isolate pioviggini tra Toscana e Lazio settentrionale. Sud e Sicilia: ancora variabilita’ sulla Sicilia, con schiarite alternate ad annuvolamenti e rischio di qualche residua debole pioggia, specie sul settore occidentale dell’isola; in serata, nuove velature diffuse a tutta la regione. Tempo in prevalenza stabile e soleggiato su tutto il meridione peninsulare, ma con tendenza ad aumento delle nubi, comunque innocue, sulla Campania e nell’entroterra molisano per la fine della giornata. Temperature: stazionarie o senza variazioni significative su tutte le regioni. Venti: generalmente deboli variabili, salvo residui rinforzi da nord-ovest sulla Puglia meridionale e tendenza a disporsi da meridione invece sulla Liguria, sulla Sardegna e sulle regioni tirreniche. Mari: mossi il Canale d’Otranto, lo Stretto di Sicilia e i mari attorno alla Sardegna. In genere quasi calmi o poco mossi gli altri mari.