Previsioni Meteo: altri due giorni di forte maltempo, poi arriva il grande gelo con tanta neve al Sud [MAPPE]

/
MeteoWeb

Le Previsioni Meteo per i prossimi giorni: forte maltempo fino a sabato, da domenica arriva il grande gelo con nevicate fin sulle coste del Sud

allerta meteo gelo neveAltri due giorni di forte maltempo in tutt’Italia, venerdì 6 e sabato 7 febbraio, poi arriva il grande gelo dalla penisola Scandinava, crollano le temperature e la neve si spingerà fin sulle coste del Sud, mentre al nord le condizioni meteo miglioreranno. Queste, in soldoni, le previsioni meteo per i prossimi giorni sull’Italia: un febbraio in cui l’inverno continua a ruggire senza certo risparmiare gli eventi meteorologici estremi. La “bomba” di neve e maltempo provocata dal ciclone in transito sul nostro Paese è arrivata puntuale come previsto, e sta provocando proprio i fenomeni attesi alla vigilia: in alcune località saranno caduti 10-20cm in più rispetto alle previsioni, in altre 10-20cm in meno, è normale che sia così quando si prevede la neve che è sempre molto difficile sia per quota e accumulo, sia per entità dell’accumulo stesso, ma le zone individuate alla vigilia come quelle più a rischio sono proprio quelle che hanno ricevuto una “valanga” di neve e ancora nelle prossime ore subiranno l’impeto delle bufere, fin in pianura tra Piemonte, Lombardia ed Emilia Romagna e a quote molto basse in Veneto, Liguria e Toscana.

roma tevere pienaPiogge e temporali interessano nord/est e tutto il centro/sud, con danni e disagi soprattutto nelle Regioni tirreniche: a Roma il Tevere è in piena, inondazioni e allagamenti segnalati in molte località di Sardegna, Toscana, Lazio e Campania; sbalzi termici e temporali con grandine su Puglia, Calabria e Sicilia. Il maltempo adesso continuerà su tutto il Paese con forti venti, abbondanti precipitazioni ancora una volta nevose fino a bassa quota (e non solo al nord, ma anche sulla dorsale appenninica fino al meridione) fino a sabato sera; domenica insisterà solo all’estremo sud con piogge sparse, nevose fino a bassa quota, ma avremo un netto miglioramento in tutto il centro/nord. Proprio domenica 8, però, inizierà la nuova irruzione fredda che durerà per tutta la prossima settimana, e colpirà principalmente le Regioni del Sud. Ne abbiamo ampiamente parlato nei giorni scorsi, e ne confermiamo l’entità adesso. Ovviamente più passano le ore, e più gli aggiornamenti dei principali modelli meteorologici ci consentono di individuare i dettagli di un nuovo episodio rilevante in quest’inverno così frizzante e vivace, con i dovuti “aggiustamenti” del caso.

allerta meteo gelo neveCertamente le temperature crolleranno in tutt’Italia, con gelo polare nelle Regioni del Sud. Le Regioni più colpite saranno quelle del basso Adriatico, Molise, Puglia e Basilicata, ma anche Abruzzo, Campania, Calabria e Sicilia verranno interessate in modo diretto dall’irruzione che in alcune fasi coinvolgerà anche le Marche e le zone interne del Lazio. Oltre al freddo intenso, avremo impetuosi venti di tramontana, grecale e maestrale soprattutto nella giornata di lunedì 9, che sarà la più fredda, ma è chiaro che non potranno mancare i fenomeni di instabilità.

Più difficile diventa la previsione delle precipitazioni, e quindi delle nevicate, perché dipenderà tutto dall’esatto posizionamento del minimo barico. In ogni caso, di precipitazioni ce ne saranno con nevicate fin sulle coste dell’Adriatico e dell’alto Jonio, e a quote molto basse all’estremo Sud in Calabria e Sicilia. Non è da escludere che la neve raggiunga anche le coste dell’estremo Sud, in Calabria e Sicilia: un fenomeno molto raro che quest’anno s’è già verificato tra 31 dicembre e 1° gennaio; che possa accadere due volte nello stesso anni sarebbe davvero un fatto climatologico di straordinaria rilevanza, e al momento non si può escludere. I prossimi aggiornamenti saranno chiarificatori anche su questi ulteriori dettagli; intanto per seguire la situazione in diretta consigliamo le pagine del nowcasting di MeteoWeb: