Previsioni Meteo: neve a quote basse al nord, piogge torrenziali al centro/sud

MeteoWeb

Tra martedì e mercoledì il passaggio di un’altra perturbazione porterà nuove piogge, soprattutto al Nordest e al Centrosud

saetta temporale maltempoUn’intensa perturbazione atlantica si sta avvicinando all’Italia e nel corso della giornata porterà piogge sparse su gran parte del Nord, regioni tirreniche e isole, con nevicate sulle zone alpine fino a quote molto basse. “L’aria fredda che segue la perturbazione – affermano i meteorologi del Centro Epson Meteo – per contrasto con le tiepide acque del Mediterraneo, darà vita a un vortice di bassa pressione che domani porterà altre piogge su gran parte d’Italia, anche intense sul Medio Tirreno e al Sud. Lunedì temporaneo miglioramento del tempo, con parziali schiarite e poche piogge ma tra martedì e mercoledì il passaggio di un’altra perturbazione porterà nuove piogge, soprattutto al Nordest e al Centrosud”.

OGGI FORTI PIOGGE E NEVICATE AL NORD. Oggi nuvole in gran parte d’Italia. Al mattino piogge sparse al Nordovest, Toscana e Isole, con nevicate sulle zone alpine fino a quote collinari. Nel pomeriggio precipitazioni su tutto il Nordovest, Emilia occidentale, Trentino, Alto Adige, Friuli, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Isole, con piogge a tratti intense su Liguria e Sardegna; nevicate sulle zone alpine fino a quote collinari specie su Piemonte e nord-ovest della Lombardia. I fenomeni saranno in generale più deboli e sparsi al Nordest, in Umbria e Toscana. In serata piogge in estensione un po’ a tutta l’Italia e in intensificazione su Lazio, Sicilia e regioni meridionali, in attenuazione in Sardegna. Le zone del Nord dove nevicherà più abbondantemente saranno quelle alpine e prealpine del Piemonte e dell’alta Lombardia. Nella notte nevicherà fino a quote basse anche sull’Appennino ligure e nell’Oltrepò Pavese. Temperature massime in calo al Nord, regioni tirreniche e Sardegna. Previsti 5 gradi per Aosta, Cuneo, Novara, Torino, 6 gradi per Bergamo, Piacenza, 7 gradi per Trento, Campobasso, 8 gradi per Brescia, Milano, Bolzano, Venezia, Treviso, 9 gradi per Udine, Verona, Ancona, L’Aquila, 10 gradi per Bologna, Rieti, Viterbo, Potenza, 11 gradi per Trieste, Perugia, Roma, 12 gradi per Genova, Imperia, Firenze, Grosseto, Pisa, Catanzaro, Alghero, 13 gradi per Rimini, Pescara, Napoli, Olbia, Sassari, 14 gradi per Bari, Crotone, Lecce, Cagliari, 15 gradi per Brindisi, Reggio Calabria, Taranto, Catania, Palermo, 16 gradi per Messina, Trapani e 17 gradi per Lamezia. Ventoso per venti di Scirocco, anche forti sui mari di ponente e in Sicilia.

vento-forteDOMANI VENTI FINO A 100 KM ORARI. Domani si creerà un intenso vortice di bassa pressione posizionato sul Tirreno che sarà responsabile di una fase di forte maltempo in molte regioni con venti intensi in rotazione attorno a questo vortice che potranno raggiungere gli 80-100 km/h specialmente sullo Ionio e sul basso Adriatico. Al Nordovest tempo in miglioramento nel corso della giornata con ancora deboli precipitazioni in mattinata tra Liguria e basso Piemonte e neve sui rilievi. Anche in Trentino Alto Adige in giornata sono previste parziali schiarite. Sul resto dell’Italia molte nuvole con piogge sparse al Nordest più intense in Emilia Romagna, piogge e rovesci in gran parte del Centrosud e in Sicilia localmente accompagnati da temporali che saranno più insistenti nella prima parte della giornata. I fenomeni più intensi sono attesi sul basso Lazio, in Campania e nelle regioni meridionali ioniche. Sarà in generale una giornata ventosa su tutta l’Italia, in particolare con venti forti o molto forti di Scirocco al Sud, di Bora sull’alto Adriatico e di Tramontana in Liguria con raffiche localmente anche prossime ai 100 km/h. Mari molto agitati con il rischio di mareggiate nelle zone esposte, soprattutto nelle coste ioniche. Le nevicate continueranno fino al mattino su Alpi venete e friulane oltre 600-800 metri e fino alla serata sull’Appennino emiliano dove oltre i 1000 metri gli accumuli potranno essere importanti. Temperature in aumento al Nordovest; nonostante il maltempo i venti meridionali al Sud manterranno il clima abbastanza mite.

LUNEDI’ IL MALTEMPO CONCEDE UNA TREGUA. Lunedì il maltempo concederà una tregua anche se avremo ancora qualche fenomeno residuo soprattutto su Marche, Sicilia e bassa Calabria; nubi in aumento al Nordovest con qualche nevicata in Valle d’Aosta. I venti si indeboliranno su tutta l’Italia tranne che in Sardegna dove si rinforzerà il Maestrale. Da martedì l’Italia sarà raggiunta da una nuova perturbazione che investirà il Paese determinando un nuovo peggioramento soprattutto al Nordest e al Centrosud. Questa nuova perturbazione sarà seguita da aria fredda che mercoledì porterà un sensibile calo termico in gran parte d’Italia.