Spazio, Rosetta abbraccia la sua cometa e twitta: “Vi dico tutto appena posso”

MeteoWeb

L’incontro è stato annunciato da Rosetta con un tweet alle 12:41 UTC (le 13:41 ora italiana)

latimes_2014jan20rosetta_zps832fe029Rosetta ha ‘abbracciato’ la sua cometa. Nel giorno di San Valentino la sonda spaziale europea dell’Esa ha ‘abbracciato’ la sua cometa 67P Churyumov-Gerasimenko. L’incontro è stato annunciato da Rosetta con un tweet alle 12,41 UTC (le 13,41 ora italiana). Poi, con un altro cinquettio, Rosetta, che ‘comunica’ dal suo account @ESA_Rosetta, si è rivolta ai suoi scienziati: “Vi mando i dati del flyby appena posso”. A seguire ogni spostamento della sonda europea è il Centro operativo spaziale europeo dell’Esa, Esoc, che ha sede nella città tedesca di Darmstadt. “L’avvicinamento è sicuramente un evento significativo per le osservazioni scientifiche, per la squadra di controllo di volo a Esoc è un’operazione abbastanza di routine, un’altra attività della fase scientifica principale” hanno spiegato gli scienziati stamattina in un comunicato sul sito web di Esoc. La sonda ha dovuto adattare la sua orbita a causa dell’aumento dell’attività della cometa, secondo quanto riferito da Andrea Accomazzo, direttore della missione Rosetta dell’Agenzia spaziale europea di stanza a Esoc. La vicinanza di flyby di Rosetta consente ai ricercatori di raccogliere dati molto dettagliati sulla Churyumov-Gerasimenko riguardo la composizione della cometa, come alcuni gas e le particelle che possono essere accessibili solo vicino alla sua superficie. La sonda dovrebbe inoltre aver scattato foto ad altissima risoluzione della cometa. Secondo gli scienziati, Rosetta non sarà in grado di avvicinarsi più così tanto alla superficie della cometa. La distanza minima prevista in futuro non dovrebbe infatti essere inferiore ai 10 chilometri. Appena qualche giorno fa l’Esa aveva riferito che la sonda era a 100 chilometri dalla cometa.