Valanghe Alto Adige: nella zona dell’Ortles rischio forte di grado 4

MeteoWeb

I nuovi accumuli sono estremamente delicati, il loro distacco è possibile già con un debole sovraccarico

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Rimane “forte”, di grado 4 il pericolo di valanghe nella zona dell’Ortles-Cevedale, mentre nelle restanti zone dell’Alto Adige e’ “marcato”, di grado 3. Nelle regioni con gli apporti maggiori di neve fresca, cioe’ dall’Ortles fino alle Dolomiti meridionali si sono formati numerosi grandi accumuli eolici. A causa del vento che gira da nordovest si formano adesso nuovi punti di pericolo in particolare sui versanti di esposizione ovest-sud e nordest. I nuovi accumuli sono estremamente delicati, il loro distacco e’ possibile gia’ con un debole sovraccarico. In vicinanza di creste, canaloni, avvallamenti e cambi di pendenza gli accumuli eolici sono piu’ frequenti. In particolare nel nord della provincia gli accumuli sono molto difficili da riconoscere anche a causa del tempo perturbato. Numero e diffusione dei punti di pericolo aumentano con l’aumentare della quota. Valanghe provocate o spontanee possono staccare nel loro scorrimento strati profondi del manto ed assumere medie, in alcuni casi anche grandi dimensioni. Escursioni sci alpinistiche e sci fuori pista richiedono prudenza ed una grande capacita’ nella valutazione del pericolo valanghe. Le possibilita’ per gite sciistiche sono fortemente limitate, dice una nota della Provincia.