Valanghe Friuli Venezia Giulia: pericolo moderato sull’arco montano

MeteoWeb

Nelle zone di accumulo, ben riconoscibili, resta possibile il distacco provocato anche con debole sovraccarico

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

E’ moderato (grado 2 su scala di 5) il pericolo di valanghe sull’arco montano del Friuli Venezia Giulia. Lo rende noto il Bollettino regionale. Le precipitazioni dei giorni scorsi hanno portato ulteriori 10-25 cm di neve fresca. I venti da Est-Nordest stanno formando nuovi accumuli sotto creste e forcelle in tutte le esposizioni, non ben legati al vecchio manto, che risulta invece ben consolidato. Nelle esposizioni a nord i nuovi depositi si aggiungono a quelli della scorsa settimana. Nelle zone di accumulo, ben riconoscibili, resta possibile il distacco provocato anche con debole sovraccarico. Sul Canin il pericolo e’ piu’ diffuso. Restano possibili scaricamenti e piccole valanghe spontanee a debole coesione dai pendii molto ripidi sotto le rocce.