Valanghe in Afghanistan: salgono a 216 i morti

MeteoWeb

La zona più colpita è la provincia di Panjshir, dove è confermata la morte di 182 persone

LaPresse/Reuters
LaPresse/Reuters

Sono saliti a 216 i morti in Afghanistan per le valanghe che hanno colpito il nordest, dopo la peggiore tempesta di neve mai registrata da 30 anni nel Paese. Lo ha fatto sapere l’Autorità per la gestione di disastri naturali. La zona più colpita è la provincia di Panjshir, dove è confermata la morte di 182 persone. Centinaia di case sono state distrutte e danneggiate, a causa delle nevicate cadute per tre giorni e delle conseguenti valanghe. I soccorsi proseguono.