Allerta Meteo, MAPPE e previsioni dell’aeronautica militare per i prossimi giorni: da domenica netto miglioramento

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a giovedì 2 aprile

domani fino alle 7

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, sabato 28 marzo 2015. NORD: cielo terso e limpido su gran parte del nord nella mattinata. Dal pomeriggio, pur in un contesto di tempo ancora stabile, delle velature a tratti piu’ diffuse scorreranno dalle regioni di nord-ovest a quelle di nord-est risultando piu’ compatte su queste ultime nella notte. Scarsa o del tutto assente la probabilita’ di riduzioni di visibilita’ significative. CENTRO E SARDEGNA – sereno gia’ dal primo mattino su Toscana, Marche settentrionali, Umbria occidentale e alto Lazio, con nubi invece a tratti ancora diffuse sul resto del centro e con residui rovesci ancora possibili nell’entroterra abruzzese; nuvolosita’ che tuttavia si attenuera’ nel corso della mattinata per dissiparsi del tutto nel pomeriggio. Cielo sereno o poco nuvoloso sulla Sardegna. SUD E SICILIA – nubi e piogge ancora piuttosto diffuse al sud, con precipitazioni che potranno anche assumere carattere temporalesco, specie nelle zone interne comprese tra Molise, Campania, Basilicata e Puglia settentrionale, nonche’ sui rilievi della Sicilia settentrionale. Tendenza al miglioramento nel pomeriggio, con schiarite via via piu’ ampie sulle regioni peninsulari, ma con nuvolosita’ che invece tendera’ a persistere piu’ a lungo sulla Sicilia. TEMPERATURE: minime in diminuzione su tutta la penisola e stazionarie sulle isole maggiori; massime in diminuzione al sud, sul Lazio meridionale, sull’Abruzzo e sulla pianura lombarda; stazionarie o in aumento invece sul resto del paese. VENTI: ventilazione essenzialmente poco significativa al nord; tramontana moderata o forte invece al centro-sud e sulle isole. MARI: poco mossi il Mar Ligure e l’alto Adriatico; molto mossi o agitati tutti gli altri mari, ma con moto ondoso piu’ attenuato sulla fascia tirrenica sottocosta e con lo Stretto di Sicilia e lo Jonio che invece saranno ancora localmente anche molto agitati.

domenicaIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni.  DOMENICA 29 NORD: qualche foschia in Pianura Padana nelle prime ore del giorno e piu’ nubi sui versanti nord delle Alpi, in un contesto di cielo altrimenti sereno o poco nuvoloso su gran parte del nord. dalla tarda mattinata, ma soprattutto nel pomeriggio e nella sera, diffuse velature su tutto il settentrione, comunque con scarsa o nulla probabilita’ di fenomeni. CENTRO E SARDEGNA – cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso sia sulla Sardegna che sul centro peninsulare. Dal pomeriggio, velature in arrivo sull’isola e su Toscana, Umbria e Marche. Tempo che invece si manterra’ stabile su Lazio e Abruzzo. SUD E SICILIA – qualche annuvolamento sulla Sicilia settentrionale e sul versante tirrenico della Calabria, con cielo sereno o poco nuvoloso invece sul resto del sud. isolati rovesci saranno ancora possibili sui rilievi dell’isola e sull’Appennino calabrese, specie nelle ore calde del giorno. TEMPERATURE: al nord, minime e massime in aumento; al centro-sud, minime in diminuzione e massime in aumento. VENTI: venti deboli variabili al nord; tramontana moderata al centro-sud, con rinforzi ancora possibili su Puglia, Basilicata e Calabria, ma con vento che tendera’ a ruotare da maestrale. MARI: quasi calmi o poco mossi l’alto Adriatico, il Mar Ligure e l’alto Tirreno; mossi o molto mossi tutti gli altri mari, ma con moto ondoso piu’ attenuato sottocosta sulla fascia tirrenica e con Jonio e basso Adriatico che saranno ancora localmente agitati.

lunedìLUNEDI’ 30: molte nubi sui versanti nord delle Alpi e locali annuvolamenti sulle regioni centro-meridionali tirreniche, con qualche rovescio nelle ore calde del giorno; tempo stabile invece sul resto del paese. Temperature in aumento, specie al centro-nord; ventilazione mediamente occidentale a tratti sostenuta, specie tra Sardegna e Sicilia; moto ondoso dei mari infine piu’ accentuato sui bacini esposti a ponente. MARTEDI’ 31: passaggio di velature al centro-nord e qualche locale annuvolamento al sud, ma con scarsa o nulla probabilita’ di piogge su gran parte del paese. Temperature stazionarie; maestrale ancora sostenuto tra Sardegna e Sicilia e ventilazione che torna ad essere meridionale sul resto del paese; mari generalmente mossi, molto mossi i mari attorno alle isole. MERCOLEDI’ 1 E GIOVEDI’ 2 APRILE: torna un po’ di variabilita’ con piu’ nubi e qualche pioggia, sul nord-est sulle regioni adriatiche e al sud, sia per mercoledi’ che per giovedi’.