Le attività di esplorazione e produzione nel settore Oil & Gas spingono il mercato delle pompe

MeteoWeb

Il centro dell’attenzione a livello globale si sposta dalle regioni sviluppate alle regioni in via di sviluppo, secondo Frost & Sullivan

picco_petrolio_picco_hubbert_petrolio_2-610x425I crescenti investimenti nell’esplorazione e produzione di petrolio e gas convenzionali danno slancio all’utilizzo delle pompe in tutto il mondo. L’emisfero occidentale assisterà alla maggiore diffusione grazie all’aumento della produzione dovuto al boom del petrolio e gas di scisto in Nord America, delle sabbie bituminose in Canada, e delle riserve convenzionali inBrasile, Venezuela e Messico. Le nuove riserve sottomarine e a grande profondità nella regione Asia-Pacifico contribuiranno ad aumentare la produzione di gas e petrolio e, quindi, la vendita di pompe.

Una nuova analisi di Frost & Sullivan, intitolata “Global Pumps Market in the Oil and Gas Industry”, rileva che il mercato ha prodotto entrate per circa 10 miliardi di dollari nel 2013 e stima che questa cifra supererà quota 14 miliardi di dollari nel 2020. Lo studio riguarda le pompe centrifughe e volumetriche.

Per accedere gratuitamente a maggiori informazioni su questa ricerca, si prega di visitare questo link: http://corpcom.frost.com/forms/EU_PR_AZanchi_NDEA-10_25Feb15

“La crescente consapevolezza riguardo ai vantaggi economici e funzionali delle pompe volumetriche porta i clienti ad abbandonare progressivamente le pompe centrifughe, – afferma Sakthi Sobana Pandian, analista di Frost & Sullivan. – Le pompe volumetriche si dimostreranno indispensabili in varie applicazioni, tra cui la fratturazione idraulica, la miscela e iniezione di sostanze chimiche, e la miscela e iniezione di proppant solidi con acqua.”

L’esigenza di gestire l’acqua e le acque reflue durante l’estrazione di gas e petrolio da scisti ha aumentato la domanda di pompe. Tuttavia, poiché le preoccupazioni di tipo ambientale minacciano la crescita del mercato, le pompe efficienti stanno guadagnando un’importanza sempre maggiore.

In Nord America e in Europa, la chiusura delle raffinerie influenza le vendite delle pompe; tuttavia si sono aperte delle nuove opportunità per i produttori di pompe in Medio Oriente e nella regione Asia-Pacifico. L’aumento degli investimenti nel midstream per condutture, treni merci e autocarri in queste regioni accresce il potenziale del mercato.

“Il segmento delle vendite aftermarket e dei servizi si evolverà in un’altra miniera d’oro in termini di generazione di profitti, grazie all’aumento della necessità di ricambi e retrofit, – osserva Pandian. – Anche l’offerta di soluzioni integrate, servizi e tecnologie per la gestione degli asset accelererà lo sviluppo del mercato globale delle pompe.”

Lo studio “Global Pumps Market in the Oil and Gas Industry” fa parte del programma Industrial Automation & Process ControlGrowth Partnership Service. Altri studi di Frost & Sullivan collegati a questo sono: “Analysis of the Global Pumps Market in the Chemicals Industry”, “Analysis of the Chinese Industrial Valves and Actuators Market”, “Chinese Positive Displacement Pumps Market”, “Latin American Positive Displacement Pump Market” e “Analysis of the Global Sanitary Pump Market in the Food and Beverage Industry”. Tutte le analisi comprese nel servizio in abbonamento forniscono dettagliate opportunità di mercato e tendenze del settore, valutate in seguito ad esaurienti colloqui con gli operatori del mercato.

Frost & Sullivan, la Growth Partnership Company, collabora con i propri clienti per potenziare una visione innovativa che risponda alle sfide globali e alle opportunità di crescita correlate che faranno la differenza per gli operatori del mercato di oggi. Per oltre 50 anni abbiamo sviluppato strategie di crescita per le 1000 aziende più importanti a livello globale, le realtà emergenti, il settore pubblico e la comunità degli investitori. La vostra azienda è pronta per la prossima ondata di convergenza industriale, tecnologie dirompenti, crescente competizione, macro tendenze, best practice innovative, clienti in continua evoluzione e mercati emergenti?