Clima, l’analisi tecnica dei dati sull’inverno 2014-2015: “non è stato così freddo, abbiamo sbagliato le previsioni”

MeteoWeb

L’analisi dell’esperto meteorologo Paolo Ernani sull’inverno 2014-2015 in Italia: “abbiamo sbagliato le previsioni”

era glaciale gelo freddo neve ghiaccio ice snow storm terra pianetadi Paolo Ernani * – La forte discesa di aria gelida polare di fine dicembre 2014 e le altre moderate discese fredde degli altri due mesi invernali verificatesi sulla nostra penisola, non sono state sufficienti a catalogare l’inverno 2014-2015 ( dic. 2014 , gen. e feb. 2015 ) come freddo, pur essendoci state numerose nevicate di notevole intensità e persistenza. Nel nostro articolo dell’ottobre 2014 avevamo previsto infatti un inverno abbastanza freddo. Non abbiamo raggiunto le nostre aspettative in quanto i fatti meteorologici non sono stati in linea con la nostra ipotesi.

gennaio febbraioSe ben ricordate partivamo dalla considerazione che ad un inverno molto caldo (quello del 2013-2014) sarebbe seguito un inverno freddo. Avevamo preso i tre inverni più caldi ( periodo 1997-2014 ) ed avevamo notato che ad essi seguivano sempre inverni freddi con una discesa medie delle temperature di -2,16°C. Sottraendo questa misura all’inverno 2013-2014 che segnava 8,83°C, avevamo stimato che l’inverno 2014-2015 si sarebbe potuto attestare intorno ai +6,67°C o su di li , cioè un inverno freddo. Così non è stato. Infatti l’inverno appena passato ha registrato il valore di 7,76°C che rispetto all’inverno precedente è sceso soltanto di  -1,07°C ( e non -2,16). Come potete vedere l’inverno 2014-2015 doveva scendere, secondo le nostre stime, di -2,16°C e invece la temperatura è scesa solo di -1,07°C. L’elemento che ha impedito che si verificasse la nostra previsione va ricercato nelle alte temperature verificatesi nella prima e seconda decade di dicembre 2014 che sono state insolitamente molto elevate, scompaginando così le nostre attese.

 * Colonnello dell’Aeronautica Militare