Eclissi solare: in Veneto occhi al cielo con le lastre

MeteoWeb

In Prato della Valle, a Padova, un migliaio di persone, tra cui molte scolaresche, tutte attrezzate, hanno seguito lo svolgersi del fenomeno

LaPresse/Federico Ferramola
LaPresse/Federico Ferramola

Occhi rivolti al cielo, ma ben protetti da lastre oscuranti o appositi occhialini, pare siano andati a ruba nei negozi, nelle piazze venete per l’eclissi di sole. In Prato della Valle, a Padova, un migliaio di persone, tra cui molte scolaresche, tutte attrezzate, hanno seguito lo svolgersi del fenomeno. Altro punto di osservazione, la Specola, dove c’e’ lo storico osservatorio che richiama la storia dell’astronomia galileiana. Anche a Verona, in Piazza Bra’, molti alunni con gli insegnanti a seguire l’eclissi, richiamati anche dall’apposita iniziativa del locale circoli astrofili. A Venezia, tanti osservatori in Piazza San Marco, con la tradizione macchina fotografica puntata ad immortalare il passaggio della luna davanti al sole.