Eclissi solare: a Mosca in migliaia ai telescopi del Gorki Park

MeteoWeb

Il punto di maggior estensione del fenomeno in Russia è stato nella città di Murmansk, sul mare di Barents, oltre il circolo polare artico

LaPresse/Xinhua
LaPresse/Xinhua

Migliaia di persone si sono radunate nel leggendario Gorki Park di Mosca per vedere l’eclissi solare attraverso i quattro grandi telescopi messi a disposizione del pubblico. Altri sette potenti telescopi sono stati installati al parco Sokolniki, mentre uno e’ stato montato nello storico planetarium: tutti in coda in una chiara e tiepida giornata primaverile per una rapida ma storica occhiata ad un fenomeno che nella capitale russa e’ durato 2 ore e 14 minuti, con la fase piu’ attiva alle 13.20 locali (le 11.20 in Italia), quando il disco solare e’ rimasto oscurato al 65%. E’ andata meglio agli abitanti di San Pietroburgo, dove il sole e’ rimasto coperto per il 78%. Ma il punto di maggior estensione del fenomeno in Russia e’ stato nella citta’ di Murmansk, sul mare di Barents, oltre il circolo polare artico: 87%. Per gli incontentabili c’era l’offerta di una agenzia turistica locale: volo di andata e ritorno in giornata in Norvegia per ammirare l’eclisse totale sulle isole Svaldbard.