Eclissi solare: tanti partecipanti all’Osservatorio astronomico di Asiago

MeteoWeb

Molta gente anche all’esterno, distribuita nelle zone circostanti e nei prati attorno all’osservatorio

Lapresse / PA
Lapresse / PA

Grande entusiasmo e folla “quasi estiva” questa mattina ad Asiago in occasione dell’eclissi di sole, per la quale sono state aperte le porte, soprattutto per motivi di studio, dei due telescopi dell’Osservatorio astronomico, in localita’ Pennar, a pochi chilometri del centro storico. La sala multimediale da 70 posti, i cui biglietti erano stati ‘bruciati’ in poche ore nei giorni scorsi, era affollata e i fortunati hanno potuto seguire l’evento dall’interno con le spiegazioni scientifiche dei docenti che fanno capo all’Universita’ di Padova. Molta gente anche all’esterno, distribuita nelle zone circostanti e nei prati attorno all’osservatorio. Tra questi anche diversi turisti, giunti da varie province venete e muniti di occhialetti ‘fai da te’, telescopi amatoriali e macchine fotografiche. Presenti anche diverse scolaresche guidate dagli insegnanti, per buona parte giunte dall’Altopiano, ma una proveniente anche dal bassanese e un’altre da Trento. Anche in Altopiano un po’ di delusione tra la gente per la leggera foschia che ha oscurato parzialmente la visione dell’eclissi di sole.