Maltempo Catanzaro: il Presidente della Provincia nelle zone colpite

MeteoWeb

La pioggia ha interessato in particolare i comuni di Gizzeria e Falerna, dove è esondato il torrente Grima

catanzaroSopralluogo del presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, nelle aree interessate dal violento temporale che questa mattina si e’ abbattuto nella zona tirrenica, provocando danni e disagi. La pioggia ha interessato in particolare i comuni di Gizzeria e Falerna, dove e’ esondato il torrente Grima, il cui corso e’ stato bloccato dai detriti scesi a valle dopo la violenta scarica d’acqua. Nella zona di Lamezia Terme, Gizzeria e Falerna si sono verificati allagamenti e danni a diverse strutture balneari a ridosso della costa. Il presidente Bruno era accompagnato dal dirigente del settore Manutenzione viaria e Infrastrutture, l’ingegnere Floriano Siniscalco; dal sindaco di Falerna, Giovanni Costanzo, che e’ anche consigliere provinciale, e dal primo cittadino di Gizzeria, Pietro Raso. Nel verificare personalmente l’entita’ dei danni, il presidente Bruno, secondo quanto riferisce un comunicato della Provincia, ha rassicurato amministratori e residenti sul pronto intervento della struttura provinciale per contenere la diretta conseguenza dei danni con interventi di ripristino urgenti. Per fare fronte alla situazione sono a lavoro i vigili del fuoco e squadre di intervento dei Comuni interessati con cui il presidente Bruno e i tecnici provinciali hanno fatto il punto. Per la parte di propria competenza la Provincia ha attivato immediatamente tutte le procedure di somma urgenza per la ripulitura dell’alveo dei fiumi con l’intento di scongiurare il ripetersi di pericolosi intasamenti e, quindi, l’inondazione del centro abitato. Per la parte relativa ai danni che si stanno verificando sulla costa tirrenica, che risulta molto danneggiata anche dalla mareggiata e dal rigurgito dei fiumi, l’ufficio tecnico della Provincia resta in stretto contatto con le strutture regionali con l’obiettivo di sollecitare ed ottenere finanziamenti urgenti per la sistemazione degli arenili e soprattutto per garantire l’accesso in sicurezza in prossimita’ della stagione estiva.