Maltempo nel Mugello: scuole chiuse, crolla copertura dello stadio S. Piero

MeteoWeb

Luce elettrica assente in buona parte del territorio mugellano con i plessi scolastici di Luco e Ronta, frazioni di Borgo San Lorenzo, tuttora al buio

scuole chiuseScuole chiuse questa mattina nel comune di Scarperia e San Piero dove, a causa del forte vento che ha causato notevolissimi danni in tutto il territorio del Mugello, manca la corrente elettrica. La decisione e’ stata presa dal comune con un’ordinanza. Proprio il comune di Scarperia e San Piero pare aver patito i danni peggiori. La tribuna del campo sportivo comunale e’ stata scoperchiata, alberi caduti hanno danneggiato abitazioni ed autovetture, mentre in Viale Matteotti, snodo centrale della viabilita’ in paese, la circolazione e’ rimasta interdetta per qualche ora. Luce elettrica assente in buona parte del territorio mugellano con i plessi scolastici di Luco e Ronta, frazioni di Borgo San Lorenzo, tuttora al buio. per la mancanza di energia elettrica manca anche l’acqua in numerose aree. A Firenzuola ci sono zone senza elettricita’. In particolare e’ rimasta senza energia elettrica Pietramala, dove alcuni alberi sono caduti sulle linee. Piante e rami caduti, danni ad abitazioni private interruzioni di energia elettrica. Questi in breve i danni verificatisi nel territorio dell’Unione Valdarno Valdisieve a causa del forte vento che da questa notte spira su tutto il territorio. La criticita’ principali riguardano i comuni di Rignano, Reggello, Pelago, Pontassieve e Londa. Numerose sono state le piante ed i rami caduti sulle strade questo in certi casi hanno portato all’interruzione della circolazione soprattutto a Rignano, Reggello, Pelago e Londa. Le strade sono state liberate il prima possibile grazie all’intervento degli operai comunali . Numerosi sono stati i danni alle abitazioni private in particolare ai tetti degli edifici che sono stati scoperchiati o hanno perso tegole. Per quanto riguarda le interruzioni di energia elettrica interessano in particolare le frazioni di Pelago e Londa. Scoperchiato anche l’edificio che ospita gli uffici del centro demaniale di Rincine. Il servizio di Protezione Civile ricorda anche che aggiornamenti in tempo reale si possono avere scaricando l’applicazione dedicata dell’Unione di Comuni nel proprio cellulare o tablet.