Maltempo Pietrasanta: strade libere, a Marina crollati 750 alberi

MeteoWeb

Continua anche senza sosta il lavoro di Enel, coordinato con vigili del fuoco e forestale, per ridare la corrente alle utenze non ancora attive

vento06Strade libere in tutto il comune di Pietrasanta, tranne due a Marina, frazione dove a causa della tempesta di vento del 5 marzo sono cadute 750 grandi piante, soprattutto pini. E’ quanto spiega la stessa amministrazione rilevando che “dopo cinque quello che sembrava un obiettivo quasi irraggiungibile, e’ stato centrato oggi pomeriggio grazie al lavoro continuo e coordinato di squadre di volontari, operai e tecnici della forestale e dei vigili del fuoco e delle ditte private incaricate” dal Comune. Intanto l’amministrazione lancia un appello ai cittadini a collaborare “per tenere pulite le strade, e’ essenziale per lo svolgimento delle attivita’ di tutti i giorni, e per ridare la giusta immagine del nostro territorio dopo l’enorme sforzo fatto”. Continua anche senza sosta il lavoro di Enel, coordinato con vigili del fuoco e forestale, per ridare la corrente alle utenze non ancora attive. Sono iniziati poi, su sollecitazione dell’amministrazione comunale, anche i lavori di rimozione delle piante abbattute dal vento lungo i canali e i fossi di competenza da parte del Consorzio di bonifica.