Montagna: ghiacciai a confronto, studio sulle variazioni in 100 anni

MeteoWeb

Partendo dagli scatti storici dei primi fotografi esploratori, Ventura mette a confronto le stesse identiche inquadrature catturando immagini di natura sorprendenti

scioglimento_ghiacciai-Come stanno i ghiacciai della Terra? Gli effetti dei cambiamenti climatici sono visibili grazie allo studio delle gigantesche riduzioni dei ghiacciai montani: e’ il tema del progetto fotografico-scientifico “Sulle Tracce dei Ghiacciai” ideato e realizzato dal fotografo Fabiano Ventura che sabato prossimo, 14 marzo, presentera’ a Rieti il documentario Missione in Caucaso. L’evento si svolgera’, alle 21, presso l’Auditorium Varrone (ingresso libero), nell’ambito degli appuntamenti di Montagne nel cuore, il contenitore di percorsi culturali di montagna organizzato dal CAI di Rieti, con istituzioni ed enti locali. Il progetto “Sulle tracce dei Ghiacciai” – riferisce un comunicato del CAI – mette a confronto le immagini storiche e moderne realizzate in Alaska, Caucaso e Karakorum. In particolare, Ventura si soffermera’ sui cambiamenti climatici negli ultimi 100 anni. Partendo dagli scatti storici dei primi fotografi esploratori come Vittorio Sella, Massimo Terzano, Ardito Desio, Mor Von Dechy e William Osgood Field, Ventura ha ripreso mettendo a confronto, ghiacciaio dopo ghiacciaio, le stesse identiche inquadrature catturando immagini di natura sorprendenti. Lo studio sara’ completato nel 2019; restano infatti da fotografare le Ande, l’Himalaya e le Alpi. Nel corso della serata verra’ poi proiettato il film “Sulle tracce dei ghiacciai – Missione Caucaso”, regia di Marco Preti.

Condividi