Previsioni Meteo, nuvolosità e deboli piogge: MAPPE e bollettino dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia fino a sabato 4 aprile

domani fino alle 7Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni meteo sull’Italia. Situazione: pressione livellata sull’Italia con deboli condizioni di instabilita’ associati a transiti di velature su tutto il Paese ad iniziare dalle regioni del nord. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: cielo per lo piu’ velato con addensamenti sulle zone alpine dove dalla serata i corpi nuvolosi diverranno piu’ consistenti sull’arco alpino centro-occidentale con qualche debole precipitazione nevosa sulle aree di confine. Centro e Sardegna: cielo sereno o poco nuvoloso sia sull’isola che sul centro peninsulare. Velature in arrivo dapprima su Sardegna e Toscana e successivamente sulle restanti aree in serata. Sud e Sicilia: nuvolosita’ irregolare su Calabria, Sicilia orientale ma con tendenza ad ampie schiarite. Sulle restanti aree cielo in prevalenza sereno o poco nuvoloso, dalla tarda serata copertura del cielo con nubi alte e stratificate. Temperature: in lieve aumento su tutte le regioni piu’ marcato su quelle centrali adriatiche. Venti: moderati di maestrale al sud e sulla Sardegna dove i venti tenderanno dalla sera a divenire forti sull’isola; deboli sud-occidentali sulle regioni centrali; deboli di direzione variabile al nord. Mari: agitati mare e canale di Sardegna; molto mosso lo Stretto di Sicilia e a largo Ionio e Ligure; da poco mossi a mossi i restanti bacini. Dalla sera moto ondoso in aumento su mare e canale di Sardegna, Stretto di Sicilia, Ligure e Tirreno centrale.

domaniIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domaniNord: prevalenza di ampi spazi sereni su tutte le aree pianeggianti e sulle zone appenniniche nonostante un po’ di nuvolosita’ medio-alta in transito tra Triveneto e Romagna durante le ore del mattino. Le nubi saranno invece piu’ diffuse in area alpina e prealpina con precipitazioni a prevalente carattere nevoso, ma a quote abbastanza elevate, in modo particolare tra Valle d’Aosta e settori settentrionali di Piemonte e Lombardia. Tali precipitazioni, seppur parzialmente, tenderanno ad attenuarsi tra la serata e la notte. Centro e Sardegna: prime ore della giornata all’insegna di nuvolosita’ abbastanza diffusa in genere medio-alta un po’ su tutte le regioni. Soltanto su Toscana, Lazio, zone occidentali di Umbria e sulla Sardegna le nubi risulteranno piu’ compatte anche se non in grado di produrre fenomeni di rilievo. Dalla tarda mattinata tendenza a diradamento della copertura nuvolosa con il cielo che si presentera’ sereno o al piu’ poco nuvoloso a parte l’isola che continuera’ e vedere ancora molte nubi anche nottetempo. Sud e Sicilia: un po’ piu’ di nubi sul settore tirrenico con locali deboli piogge specie a ridosso delle coste di Campania, Basilicata, Calabria e marginalmente Sicilia settentrionale tra la tarda mattinata e le ore pomeridiane, ma con tempo in miglioramento dalle ore serali. Cielo velato sul resto del meridione durante la mattinata ma con spazi sereni che si faranno sempre piu’ ampi dalle ore pomeridiane. Temperature: minime e massime in generale aumento un po’ ovunque con valori piu’ elevati al centro-sud e sulle regioni nord-occidentali; Venti: deboli o localmente moderati meridionali sulle regioni ioniche, lungo quelle adriatiche e sulle coste del Triveneto; di provenienza settentrionale sulle rimanenti regioni: deboli sul resto del nord e sulle regioni centro-meridionali peninsulari con tendenza a divenire debole sud-occidentale; attesi forti venti di foehn sulle aree montuose e nella valli di Piemonte e Valle d’Aosta; moderati con rinforzi sulla Sicilia e molto forti sulla Sardegna. Mari: da poco mosso a mosso l’Adriatico; mossi Ionio, basso Tirreno e Ligure; da molto mossi ad agitati i rimanenti mari con moto ondoso fino a molto agitato sul mar di Sardegna.

martedìIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. MARTEDI’ 31 Nord:  piu’ nubi in area alpina specie sul settore orientale con nevicate a quote abbastanza elevate e nuvolosita’ alternata a schiarite sul resto del settentrione con spazi sereni che pero’ risulteranno piu’ ampi tra Liguria ed Emilia Romagna. Centro e Sardegna: nubi medio-alte in transito dalla Sardegna verso le regioni peninsulari durante la mattinata e poi prevalenza di cielo sereno per il resto della giornata su tutto il centro. Sud e Sicilia: cielo in prevalenza sereno o al piu’ nuvoloso su tutte le regioni seppur con qualche nube bassa in piu’ che tendera’ a sostare sui settori tirrenici di Campania, Basilicata e Calabria. Temperature: minime in generale aumento piu’ marcato sulle regioni nordoccidentali; massime in aumento su tutto il territorio con valori piu’ elevati al centro-sud e Sicilia. Venti: deboli variabili al nord con tendenza a divenire deboli sudoccidentali, ma con rinforzi, su Liguria di ponente e deboli sudorientali sulle coste dell’alto adriatico; ancora forti di foehn sui settori montuosi e nelle valli di Piemonte, Valle d’Aosta e Lombardia; moderati o forti nordoccidentali sulle due isole maggiori con ulteriori rinforzi su Sardegna settentrionale; di provenienza meridionale sul resto del territorio con intensita’ da debole a moderata specie sulle regioni tirreniche del centro. Mari: da poco mossi a mossi l’adriatico e lo ionio; mossi o molto mossi il mar ligure ed il tirreno con tendenza a divenire agitato localmente agitati; agitati mare e canale di Sardegna e stretto di Sicilia.

mercoledìMercoledi’ 1 aprile: bel tempo tra regioni di nordovest, Toscana, coste del Lazio e due isole maggiori con presenza di decisi spazi sereni. Piu’ nubi su triveneto e regioni adriatiche con piogge sparse tra Veneto, Puglia garganica e zone interne del centro, in graduale parziale attenuazione dalla tarda serata. Giovedi’ 2: generali condizioni di bel tempo al nord e sulle due isole maggiori e nubi che si portano verso il centro sud peninsulare con deboli piogge associate che si intensificheranno temporaneamente nel pomeriggio tra Puglia, Basilicata, Campania e Calabria settentrionale. Venerdi’ 3 e sabato 4: residue nubi al sud con isolati piovaschi tra Calabria meridionale e localmente Sicilia e condizioni un po’ piu’ stabili sul resto del territorio. Tendenza a moderato peggioramento al centro ed al sud peninsulare durante la giornata di sabato.