Previsioni Meteo, nuvole e piogge residue: MAPPE e bollettino dell’aeronautica militare per oggi e domani

/
MeteoWeb

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di oggi e domani

1Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: mentre residue condizioni di instabilita’ interessano le estreme regioni meridionali un debole sistema nuvoloso dalla Francia nel suo movimento verso sud est raggiunge le regioni nord occidentali. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: nuvolosita’ in aumento dapprima sul settore nord occidentale poi in estensione alle altre regioni che dara’ luogo in mattinata a deboli e locali precipitazioni sui settori alpini di Piemonte e Lombardia e su Val d’Aosta. dalla tarda mattinata le precipitazioni interesseranno il levante ligure dove assumeranno anche carattere di rovescio nel corso delle giornata. Dalla notte e fino al mattino formazioni di foschie dense e banchi di nebbia nelle maggiori pianure del nord e lungo le coste emiliano-romagnole. Centro e Sardegna: iniziali condizioni di cielo poco nuvoloso su gran parte delle regioni. Dalla mattinata aumento della nuvolosita’ dapprima su Sardegna e Toscana poi sulle restanti regioni tirreniche con locali piogge sul settore settentrionale dell’isola ed alta Toscana. Dalla sera intensificazione delle nubi sulla Toscana, Lazio e Umbria. Sud e Sicilia: residue nuvolosita’ su Puglia salentina, Calabria e Sicilia settentrionale con locali piogge che interesseranno per lo piu’ le coste tirreniche della Calabria e la Puglia salentina. Dal pomeriggio veloci transiti di nubi medio-alte e stratiformi dapprima sulla Campania poi in estensione alle altre regioni a cui non saranno associati fenomeni di rilievo. Temperature: minime in diminuzione al nord e stazionarie altrove; massime in lieve aumento piu’ marcato sulla Sardegna. Venti: deboli occidentali al nord in intensificazione dal pomeriggio; deboli da nord-ovest sul resto della penisola con rinforzi su Sardegna, Sicilia e Puglia in rotazione gia’ dalla tarda mattinata da sud-ovest su Liguria, Sardegna, e Toscana ed in intensificazione fino a divenire moderati. Dal pomeriggio ulteriore intensificazioni dei venti sulle regioni dei versanti tirrenici. Mari: molto mossi stretto di Sicilia, mar e canale di Sardegna, ed il basso adriatico con moto ondoso in attenuazione; inizialmente poco mossi gli altri mari con moto ondoso in rapido aumento sul medio-alto tirreno e sul mar ligure fino a divenire agitati dal tardo pomeriggio.

3Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: cielo molto nuvoloso o coperto su aree alpine e prealpine con precipitazioni nevosi associate, con un miglioramento generale dal tardo pomeriggio; residue locali deboli piogge al primo mattino su Liguria, specie il settore di levante; cielo poco o parzialmente nuvoloso sul resto delle regioni, con riduzioni della visibilita’ per foschie dense o banchi di nebbia lungo le aree pianeggianti all’alba e dopo il tramonto. Centro e Sardegna: poche nubi su Sardegna e regioni adriatiche con temporaneo aumento della nuvolosita’ su versante orientale dell’isola e regioni de medio adriatico ma, senza fenomeni associati; su settore tirrenico graduale peggioramento a cominciare dall’alta Toscana e progressivamente sul resto dei settori, con aumento della copertura nuvolosa e piogge sparsi localmente più consistenti a ridosso delle aree appenniniche. Sud e Sicilia: addensamenti nuvolosi a tratti piu’ consistenti sulle aree tirreniche peninsulari con associati locali piogge; prevalenza di bel tempo sulle restanti regioni salvo temporanee formazioni nuvolose. Temperature: in generale aumento sia nei valori minimi che in quelli massimi, più deciso sulle regioni centrali e sulla Sardegna. Venti: deboli variabili al nord con tendenza a rinforzare temporaneamente da foehn su Valle d’Aosta e Piemonte; da deboli a moderati dai quadranti occidentali sul resto della penisola, con tendenza a rinforzare su Sardegna settentrionale, Toscana e Lazio. Mari: generalmente molto mossi il tirreno centro-settentrionale e il mar ligure, con tendenza a divenire agitati durante la seconda parte della giornata; mossi mar di Sardegna, stretto di Sicilia e jonio meridionale; poco mosso, localmente mosso l’adriatico.