Previsioni Meteo, temporali al Sud: MAPPE e bollettino dell’aeronautica militare

/
MeteoWeb

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia fino a martedì 17 marzo

domani fino alle 7Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia. Situazione: residue condizioni di instabilita’ in rapida attenuazione interessano le aree ioniche; dalla serata aria fredda dall’Europa centro-settentrionale tende a scendere velocemente su gran parte delle nostre regioni interessando inizialmente in particolare le aree adriatiche centrali e successivamente il sud. Tempo previsto fino alle 7 di domani. Nord: qualche addensamento nuvoloso su Liguria e basso Piemonte e velature sparse sul resto del nord; rapido e temporaneo aumento della nuvolosita’ sulle zone alpine del Triveneto con sporadiche nevicate sui rilievi di confine. Nel tardo pomeriggio-sera addensamenti compatti porteranno qualche debole pioggia tra Friuli Venezia Giulia e Veneto; le nubi tenderanno velocemente a trasferirsi sul resto del settentrione con qualche debole pioggia fra la notte ed il mattino anche su Romagna e Lombardia. Durante la notte formazione di foschie e isolati banchi di nebbia sulle zone pianeggianti centro occidentali. Centro e Sardegna: sulla Sardegna parzialmente nuvoloso per nubi prevalentemente medio alte stratiformi. Sereno o poco nuvoloso sul resto del centro con qualche annuvolamento piu’ consistente sull’alta Toscana; nel corso del tardo pomeriggio-sera nubi in aumento ad iniziare dalle aree adriatiche ed in parziale e veloce interessamento al resto del centro con precipitazioni sparse da deboli a moderate su Marche, Umbria orientale, Abruzzo ed aree interne del Lazio centro-meridionale e basso Lazio in generale con neve al di sopra di 6-700 metri e localmente anche a quote leggermente piu’ basse. Sud e Sicilia: annuvolamenti sparsi su Puglia salentina, Basilicata, Calabria e Sicilia con residui piovaschi in graduale attenuazione; sereno o poco nuvoloso sulle restanti aree con velature in transito e nubi in aumento dalla tarda serata-notte ad iniziare da Molise e Puglia garganica ed in rapida estensione al resto del sud con piogge sparse. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso inizialmente su entroterra Molisano e rilievi appenninici di Campania e Basilicata con quota neve tra 7-800 metri e localmente a quote lievemente piu’ basse. Temperature: minime in diminuzione al nord; senza notevoli variazioni al centro-sud o al piu’ in lieve aumento sulle aree tirreniche. Venti: deboli variabili al nord tendenti dalla sera a ruotare da nord-nord est e a rinforzare sulle aree alpine e prealpine del Triveneto e da est-nord est sulla pianura padano veneta e coste romagnole; deboli o moderati nord-occidentali al centro-sud con tendenza, dalla serata, a ruotare da nord-est ad iniziare da Toscana e Marche in rapida estensione al resto del centro peninsulare con rinforzi anche consistenti sui settori adriatici. Mari: da mossi a molto mossi Ionio e Stretto di Sicilia; da poco mossi a mossi i restanti bacini centro-meridionali; con moto ondoso in rapido aumento, dalla serata-nottata sull’Adriatico; mossi i restanti mari centro-meridionali; poco mossi gli altri mari; moto ondoso in rapido aumento sull’Adriatico centro-settentrionale dalla serata-nottata.

domaniIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani. Nord: nubi basse al mattino sulle regioni occidentali e parte centro-settentrionale della Lombardia con deboli piogge sulle zone pedemontane di Piemonte e Lombardia ma con tendenza ad attenuazione e miglioramento nel corso della mattinata. Prevalenza di cielo sereno o al piu’ poco nuvoloso sul resto del settentrione pur con qualche nube in piu’ a ridosso delle Alpi orientali di confine. All’alba e subito dopo il tramonto foschie lungo le zone pianeggianti. Centro e Sardegna: cielo in genere coperto tra Marche centro-meridionali, Umbria orientale, zone interne del Lazio e Abruzzo con precipitazioni da deboli a moderate che risulteranno nevose al di sopra di 6-700 metri che tenderanno ad attenuarsi tra il tardo pomeriggio e la serata. Nella notte tendenza ad ampi spazi sereni tra Marche ed Umbria in rapida estensione al Lazio. Prevalenza di cielo sereno sul resto del centro peninsulare; nubi poco consistenti sulla Sardegna attese in un contesto dominato da decise schiarite. Sud e Sicilia: nubi che tornano ad aumentare su tutto il meridione peninsulare con piogge da sparse a diffuse. Le precipitazioni assumeranno carattere nevoso inizialmente su entroterra molisano e rilievi appenninici di Campania e Basilicata con quota neve tra 7-800 metri, mentre sulla Calabria le nevicate arriveranno oltre gli 8-900 metri. Sono inoltre attesi temporali su Puglia centro-meridionale, Basilicata e Calabria. Parziale miglioramento nottetempo a iniziare da Campania e Molise; inizialmente nuvolosita’ irregolare con precipitazioni sul versante settentrionale dell’isola; nubi e fenomeni piu’ diffusi nella seconda parte della giornata anche a carattere temporalesco. Temperature: minime in diminuzione al nord, piu’ marcate su settore alpino e prealpino, in lieve aumento sulla Sardegna, stazionarie altrove; massime in generale diminuzione su tutte le regioni peninsulari e sulla Sardegna, stazionarie sulla Sicilia. Venti: deboli variabili al nord con tendenza a divenire prima orientali e, dalla sera, occidentali; da deboli a moderati settentrionali sul resto del territorio, con rinforzi sulle regioni del medio e basso Adriatico, zone interne del centro-sud e Sardegna settentrionale e orientale. Mari: da mossi a poco mossi alto Adriatico ed mar Ligure sotto costa; da mosso a molto mosso medio e basso Adriatico con temporanei aumenti fino a agitato; mossi i rimanenti bacini con moto ondoso in aumento durante la seconda parte della giornata.

venerdìIl Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per i prossimi giorni. VENERDI’ 13 Nord: inizialmente cielo sereno o poco nuvoloso con riduzioni della visibilita’ sulle zone pianeggianti all’alba, dal pomeriggio progressivo aumento della copertura nuvolosa a cominciare dalle regioni occidentali con deboli piogge in serata sulla fascia pedemontana del Piemonte. Centro e Sardegna: cielo poco nuvoloso sull’isola con temporanei aumenti della copertura nuvolosa sul versante occidentale, dal tardo pomeriggio nubi in aumento ma senza fenomeni associati; al mattino poco nuvoloso sul versante tirrenico con addensamenti piu’ consistenti lungo la fascia appenninica e sulle regioni adriatiche con deboli piogge tra Abruzzo e Molise, dal pomeriggio aumento delle nubi a cominciare dalle regioni tirreniche, in estensione serale anche a quelle adriatiche, con qualche pioggia sulle zone interne della Toscana. Sud e Sicilia: irregolarmente nuvoloso al mattino su tutte le regioni con piogge deboli a ridosso dei rilievi e sul Salento con fenomeni in attenuazione durante le ore centrali. Dal pomeriggio nubi in diminuzione tranne sulla Calabria e sulle zone interne della Campania. Temperature: minime in calo al nord, sulle regioni tirreniche e sulle due isole maggiori, stazionarie altrove; massime in lieve aumento sulle regioni centro-meridionali peninsulari, in leggero calo sulle due isole maggiori, stazionarie altrove. Venti: deboli variabili al nord tendenti a divenire orientali; deboli settentrionali su Sardegna e Sicilia con qualche rinforzo mattutino lungo i versanti orientali delle due isole; da deboli a moderati settentrionali sulle regioni centro-meridionali peninsulari con rinforzi al mattino lungo le regioni del medio-basso Adriatico e sulle regioni ioniche dove l’intensita’ potra’ arrivare fino a forte. Mari: poco mossi i bacini settentrionali con moto ondoso in aumento dal pomeriggio sul Golfo Ligure; mossi Mare di Sardegna e Tirreno centrale con moto ondoso in calo durante la seconda parte della giornata; molto mossi Canale di Sardegna e di Sicilia, ma con moto ondoso in calo dalla tarda mattinata; mosso lo Ionio con moto ondoso temporaneamente in aumento al largo fino ad agitato; da mosso a molto mosso il medio e il basso Adriatico.

sabatoSABATO 14: nuvolosita’ sempre piu’ diffusa al centro-nord e sulla Sardegna con piogge o rovesci sparsi tra l’isola, il nord-ovest e la Lombardia. I fenomeni assumeranno carattere nevoso sulle zone alpine centro-occidentali a quote collinari. Tempo per lo piu’ stabile al sud ma con nubi in aumento tra Sicilia e regioni tirreniche nel corso della sera-notte. DOMENICA 15: tempo che peggiora gradualmente, ma in modo deciso, tra la Sardegna e le regioni centrali e settentrionali. Nuvolosita’ e precipitazioni si presenteranno in maniera diffusa specie durante la seconda parte della giornata di domenica. Presenza di nuvolosita’ anche al meridione. LUNEDI’ 16MARTEDI’ 17: maltempo su gran parte della penisola durante la giornata di lunedi’ con precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio sulle regioni nord-occidentali e sulla Sardegna, piogge sparse sulle regioni centrali e, in serata, anche su quelle del basso Tirreno. Martedi’ ancora maltempo con tendenza ad attenuazione dei fenomeni soltanto a partire dalla seconda parte della giornata a cominciare dalle regioni adriatiche e dalla serata su quelle tirreniche.