Previsioni Meteo: nuova irruzione fredda al centro/sud, giovedì 12 neve a bassa quota sull’Appennino [MAPPE]

/
MeteoWeb

Previsioni Meteo: ancora freddo e maltempo al Sud, giovedì 12 marzo piogge e temporali con nevicate fino a bassa quota sui rilievi appenninici

ImmagineSplende il sole in tutto il centro/nord, nelle Regioni tirreniche e in Sardegna con temperature in aumento su valori tiepidi grazie al soleggiamento soprattutto nelle ore diurne, insistono ancora freddo e instabilità al Sud senza particolari precipitazioni nelle ultime ore dopo il forte maltempo dei giorni scorsi, ma ancora con molte nubi e temperature di gran lunga inferiori rispetto alle medie del periodo.

POPLEX.2015069.terra.1kmQueste le massime di oggi in Italia: +18°C a Grosseto, +17°C a Bolzano, Latina e Brindisi, +16°C a Roma e Genova, +15°C a Cagliari, Pisa, Trapani e Treviso, +14°C a Napoli, Milano, Verona, Padova, Lecce, Salerno, Taranto e Alghero, +13°C a Catania, Venezia, Parma, Cuneo, Trieste, Bari, Brescia, Firenze e Frosinone, +12°C a Reggio Calabria, Torino, Viterbo, Termoli, Olbia, Palermo, Bergamo, Bologna, Messina e Pescara, +11°C a Perugia, Ancona, Foggia, Forlì, Piacenza, Cervia e Arezzo, +10°C a Crotone e Rimini.

Domani, mercoledì 11 marzo, le condizioni meteo si manterranno stabili e soleggiate in tutto il centro/nord e anche su parte del Sud, con nubi in Puglia, Calabria e Sicilia e deboli precipitazioni tra Calabria meridionale e Sicilia nord/orientale. Nelle immagini satellitari continuerà ad essere possibile osservare l’eccezionale innevamento dell’Appennino dalle Marche in giù, come si può notare nella gallery che pubblichiamo a corredo dell’articolo, dopo le straordinarie nevicate dei giorni scorsi.

0E_bo10ar_Temp@500_GH_Europe_2015031209E nevicherà ancora, soprattutto giovedì 12 marzo quando un nuovo impulso freddo proveniente da nord/est attraverserà il centro/sud provocando piogge e temporali e facendo diminuire nuovamente le temperature. La neve cadrà sugli Appennini a partire dai 700 metri su Abruzzo, Molise, Puglia e zone interne di Campania e Basilicata, oltre gli 800900 metri in Calabria e oltre i 1.000 metri in Sicilia. Tornerà anche a soffiare un vento teso settentrionale che insisterà anche venerdì 13 con temperature basse, decisamente invernali, e residua instabilità. Per seguire la situazione in diretta, ecco le pagine del nowcasting di MeteoWeb: