Salute: 1 italiano su 5 ha oltre 65 anni, boom di ultracentenari

MeteoWeb

La popolazione dei ‘grandi vecchi’ è pari a oltre 1 milione e 700 mila unita, pari al 3% del totale della popolazione residente

centenarioInvecchiamento inarrestabile in Italia: oltre un connazionale su 5 ha più di 65 anni. I ‘giovani anziani’ (ossia i 65-74enni) sono oltre 6 milioni, pari al 10,6% della popolazione residente. E i valori regionali variano da un minimo dell’8,9% della Campania a un massimo di 13,1% della Liguria. E’ quanto emerge dalla XII edizione del Rapporto Osservasalute (2014) presentata oggi a Roma all’Università Cattolica. Vi è un’opposta struttura per età tra residenti con cittadinanza italiana e residenti stranieri: infatti, per la componente italiana i 65-74enni rappresentano l’11,3% della popolazione residente contro l’1,9% registrato per gli stranieri. Gli ‘anziani’ (75-84 anni) sono più di 4 milioni e rappresentano ben il 7,6% del totale della popolazione ma, anche in questo caso, è possibile notare differenze geografiche. In Liguria rappresenta ben il 10,2% del totale, mentre in Campania ‘solo’ il 6%. Le differenze nella struttura per età della popolazione per cittadinanza si fanno, in questo caso, ancora più marcate: gli ‘anziani’ sono l’8% degli italiani contro lo 0,6% dei residenti stranieri. La popolazione dei ‘grandi vecchi’ è pari a oltre 1 milione e 700 mila unita, pari al 3% del totale della popolazione residente. Si conferma il boom degli ultracentenari: sono molto più che raddoppiati nel periodo 2002-2013, passando da poco più di 6.100 nel 2002 a oltre 16.390 nel 2013. In termini relativi, nel 2002, ogni 10.000 residenti uno era ultracentenario, mentre nel 2013 quasi tre. Si noti che, nell’ultimo anno di calendario, considerando sia gli uomini sia le donne, si è registrato un incremento di ben 1.361 unità, incremento annuo pari a più del 9%. Infine, la componente femminile è più numerosa: nel 2013, infatti, le donne rappresentano l’83,2% del totale degli ultracentenari.