Salute: la dieta mediterranea per combattere l’obesità dei bambini

MeteoWeb

La proposta viene rilanciata da Coldiretti Sardegna in occasione del progetto Educazione alla campagna amica

Allarme-obesità-infantile-in-Italia-cattive-abitudini-e-sedentarietà-le-causeUna ricetta che passa per le produzioni agroalimentari sarde per combattere l’obesita’ dei bambini. Anche nelle mense scolastiche. La proposta viene rilanciata da Coldiretti Sardegna in occasione del progetto Educazione alla campagna amica con il coinvolgimento di 100 mila alunni delle scuole elementari e medie: tutti a scuola nelle fattorie didattiche e in oltre cinquemila lavoratori del gusto. Un invito che arriva dopo i risultati dello studio di Coldiretti in campo nazionale: quasi un terzo dei bambini e’ obeso o sovrappeso. “Un dato allarmante e sconosciuto ai piu’ – commenta il presidente di Coldiretti Sardegna, Battista Cualbu -. Siamo soliti pensare che il problema della cattiva alimentazione e dei bambini obesi riguardi l’America, ma ci sbagliamo. Purtroppo e’ un problema anche nostro, essendo l’Italia, in Europa, seconda solo alla Grecia. A pesare sono le cattive abitudini con l’8 per cento dei bambini che salta la prima colazione e il 31 per cento che la fa non adeguata, ma anche con il 41 per cento che assume abitualmente bevande zuccherate e gassate, mentre solo il 25 per ceno dei genitori dichiara che i propri figli non consumano quotidianamente frutta e verdura”. Si puo’ rimediare. “L’obiettivo e’ quello di formare dei consumatori consapevoli sui principi della sana alimentazione e della stagionalita’ dei prodotti per valorizzare i fondamenti della dieta mediterranea e ricostruire il legame che unisce i prodotti dell’agricoltura con i cibi consumati ogni giorno. Molto dovrebbe fare in questo campo la politica – conclude Cualbu – promuovendo contemporaneamente corsi per la sana alimentazione e per le nostre eccellenze agroalimentari che ancora sono assenti nelle mense pubbliche, a cominciare da quelle scolastiche”.