Salute, pillola dei 5 giorni dopo: la ricetta resta obbligatoria

MeteoWeb

Ciò soprattutto per evitare gravi effetti collaterali nel caso di assunzioni ripetute in assenza di controllo medico

pillolaLa ‘pillola dei 5 giorni dopo’ potrà essere venduta solo dietro prescrizione medica indipendentemente dall’età della richiedente. Lo ha deciso il Consiglio superiore di sanità, che ha deliberato il parere a proposito del farmaco EllaOne. “Ciò – si legge in una nota del ministero della Salute – soprattutto per evitare gravi effetti collaterali nel caso di assunzioni ripetute in assenza di controllo medico”. La pillola dei cinque giorni dopo è costituita da una compressa da assumere il prima possibile, dopo un rapporto a rischio di gravidanza indesiderata e comunque non oltre 72 o 120 ore a seconda delle formulazioni. Il parere del Consiglio superiore di Sanità arriva a poche settimane di distanza da quello dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa), secondo la quale per la pillola era necessario mantenere l’obbligo della ricetta medica.