Schianto aereo Germanwings: squadra di calcio cambia volo e si salva

MeteoWeb

I giocatori dovevano rientrare in Svezia con il volo Barcellona-Duesseldorf della Germanwings

LaPresse/REUTERS
LaPresse/REUTERS

Una squadra svedese di calcio di terza divisione, il Dalkurd FF di Borlaenge, si è salvata in blocco dallo schianto dell’Airbus A320 della Germanwings, precipitato oggi in Francia, per un cambio di programma all’ultimo minuto.
L’hanno raccontato diversi membri della squadra.
I giocatori dovevano rientrare in Svezia con il volo Barcellona-Duesseldorf della Germanwings. Erano già all’aeroporto, quando si sono resi conto che quella soluzione di viaggio li avrebbe costretti ad aspettare troppo a lungo la coincidenza a Duesseldorf. Hanno così scelto di prendere gli ultimi posti disponibili su tre voli differenti che li facevano passare per Zurigo e Monaco.
“A tutti coloro che cercano di contattarci nelle ultime ore, vi informiamo che stiamo bene e siamo a casa. Era un altro aereo.
Che riposino in pace” ha scritto su Twitter il portiere Frank Pettersson.
Il direttore sportivo Adil Kizil ha raccontato al quotidiano Aftonbladet che c’è mancato veramente poco: “Avremmo effettivamente dovuto prendere quell’aereo” ha spiegato. “C’erano quattro aerei che sono partiti verso quel’ora e che sono volati verso il Nord passando al di sopra delle Alpi. Quattro aerei, e noi avevamo giocatori in tre di loro. Si può dire che abbiamo avuto veramente, veramente tanta fortuna”.
Il Dalkurd è la squadra della comunità curda di Svezia, seguita dai supporter della diaspora curda nel mondo intero.