Si riparte sul radiotelescopio Ska: nuova proposta entro il 20 marzo

MeteoWeb

Si riparte quindi con una nuova proposta, che l’Italia ha deciso di presentare

Square Kilometer Array VisualisationSi ricomincia daccapo: la Commissione internazionale aveva scelto Padova come sede del quartier generale del radiotelescopio piu’ grande del mondo, lo Square Kilometer Array (Ska), ma le pressioni della Gran Bretagna hanno bloccato la decisione. Si riparte quindi con una nuova proposta, che l’Italia ha deciso di presentare, ha detto all’ANSA il presidente dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), Giovanni Bignami. Il documento e’ atteso entro il 20 marzo e la decisione definitiva nella seconda meta’ di aprile. La nuova proposta italiana avra’, come la precedente, il sostegno del ministero per l’Istruzione, l’Universita’ e la Ricerca. Lo stesso ministro, Stefania Giannini, ha scritto piu’ volte al Comitato internazionale del progetto Ska. Nell’ultima lettera, del 5 marzo scorso, aveva espresso il suo pieno supporto alla proposta italiana e aveva ricordato l’incontro con la Commissione del 12 febbraio, al quale avevano partecipato anche rappresentanti del ministero degli Esteri e dello Sviluppo economico. Sostengono inoltre la candidatura italiana i ministeri dell’ Economia e dei Beni culturali. La sede del quartier generale di Ska e’ infatti un edificio storico di Padova. Oggi lo stesso Bignami ha avuto un nuovo incontro con il ministro Giannini, che”ha confermato la sua posizione”, ha detto il presidente dell’Inaf.