Siberia: sette gigantesche voragini, il misterioso fenomeno collegato ai cambiamenti climatici

MeteoWeb

Gli scienziati stanno ancora cercando di capire se il pericolo sussista e quanto possa essere rilevante

voragini russiaGli scienziati russi hanno scoperto in tutto 7 voragini gigantesche nella remota Siberia, ed il misterioso fenomeno sembra essere collegato ai cambiamenti climatici. Tutto ha avuto inizio con la scoperta del primo cratere, e da lì le speculazioni e le ipotesi.

Abbiamo appena scoperto che in Jacuzia, sono emerse nuove informazioni circa un cratere largo in chilometro di diametro,” dichiara Vasily Bogoyavlensky, dell’Oil and Gas Research Institute dell’Academy of Sciences in Russia.

voragini russia4La teoria più accreditata è quella per cui le voragini siano state prodotte da eruzioni di gas metano dal permafrost, a causa delle alte temperature che hanno portato il suolo congelato a sciogliersi. La paura degli esperti è che i cambiamenti climatici possano portare a ulteriori incrementi della temperatura: ciò potrebbero portare a risvolti incontrollabili. “Il fenomeno è simile a quello dell’eruzione di un vulcano,” dichiara Bogoyavlensky.

Gli scienziati stanno ancora cercando di capire se il pericolo sussista e quanto possa essere rilevante, considerando che il metano è altamente infiammabile. Le ricerche dovranno avere luogo il più presto possibile: “Quando i crateri compaiono sono vuoti, ma poco a poco si riempono d’acqua. Nell’arco di due o tre anni diventano laghi ed è quindi difficile studiarli.