Terremoto in Papua Nuova Guinea: rilevato tsunami di 1.5m, allarme rientrato

MeteoWeb

Uno tsunami di mezzo metro è stato rilevato nel porto di Rabaul

terremoto papua nuova guineaUn potente terremoto magnitudo 7.5 (USGS) ha fatto tremare la Papua Nuova Guinea, generando un piccolo tsunami e spaventando i residenti, ma senza provocare danni a persone o cose.

Uno tsunami di mezzo metro è stato rilevato nel porto di Rabaul, una città vicino all’epicentro del terremoto, ha dichiarato Martin Mose, direttore del Papua National Disaster Center di New Guinea. Il sisma ha colpito a una profondità di 65 km, a circa 50 km a sud est della città di Kokopo, nei pressi di Rabaul, nel nord-est della Papua Nuova Guinea, secondo i dati del US Geological Survey.

Il Pacific Tsunami Warning Center aveva avvertito che onde di tsunami fino a 3 metri avrebbero potuto colpire parti di Papua Nuova Guinea, e onde di meno di 0,3 metri avrebbero potuto colpire altri paesi del Pacifico, a nord fino in Russia.

L’allarme è rientrato poche ore più tardi, dopo aver riportato un’onda di 3 cm nelle Isole Salomone, a circa 450 km dall’epicentro. A Rabaul, i residenti hanno notato che il livello del mare è aumentato leggermente, spingendo l’acqua dell’oceano verso il parcheggio di un centro commerciale vicino alla spiaggia, ha detto Mika Tuvi, un dipendente del Rabaul Hotel.