Traghetto affonda in Myanmar: si temono oltre 50 morti [FOTO]

  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
  • LaPresse/Xinhua
    LaPresse/Xinhua
/
MeteoWeb

A causa della forte marea e del maltempo la possibilità di ritrovare i dispersi in vita appare remota

LaPresse/Xinhua
LaPresse/Xinhua

Si ritiene siano oltre 50 le vittime dell’affondamento di un traghetto al largo delle coste birmane, dove la notte scorsa l’imbarcazione Aung Tagun -3 che viaggiava con 214 persone a bordo si è rovesciata. “La ricerca dei dispersi va avanti”, ha affermato il portavoce del governo Win Myaing facendo presente però che a causa della forte marea e del maltempo la possibilità di ritrovarli in vita appare remota. Al momento sono stati recuperati i corpi di 21 vittime al largo di Rakhine e 26 sono ancora i dispersi. I passeggeri tratti in salvo sono 167. Il traghetto era partito da Taunggok in direzione di Sittwe.