Allerta Meteo, Pasqua come Natale: freddo e maltempo da stasera anche al Sud. Domani arriva il gelo [MAPPE]

/
MeteoWeb

Allerta Meteo al centro/sud per il colpo di coda dell’inverno: condizioni meteo in netto peggioramento da stasera, temperature in picchiata e nevicate fin sulle spiagge dell’Adriatico

ImmagineCome ampiamente previsto nei giorni scorsi, è una Pasqua di freddo e maltempo su gran parte d’Italia. Stamattina il clima è ancora mite soltanto nelle Regioni più meridionali, dove le correnti sono prefrontali rispetto al minimo profondo 1000hPa e posizionato nell’Italia centrale, con ampie schiarite tra Puglia, Calabria e Sicilia. Altrove, invece, fa molto freddo e imperversa il maltempo, con temperature tipicamente invernali. Ecco i dati (rilevamenti delle ore 11:00): +18°C a Catania, +17°C a Palermo e Messina, +16°C a Bari, Reggio Calabria e Brindisi, +15°C a Cagliari, Catanzaro, Agrigento e Taranto, +14°C a Napoli, Foggia e Lecce, +13°C a Cosenza e Caltanissetta, +12°C a Genova, Alghero e Latina, +11°C a Pisa ed Empoli, +10°C a Venezia, Olbia, Treviso, Verona, Cremona, Vicenza Padova e Pescara, +9°C a Roma, Torino, Trieste, Pavia, Firenze, Parma, Modena, Cassino, Reggio Emilia e Rimini, +8°C a Bologna, Cesena e Arezzo, +7°C a Milano, Frosinone, Bergamo e Viterbo, +6°C ad Ancona, L’Aquila, Avezzano, Rieti, Terni e Fermo.

imagesLe precipitazioni stanno interessando gran parte del centro/nord, proprio nelle zone per cui era stata diramata l’allerta e in modo particolare Romagna, Marche, Lazio e Campania. Ad Ancona sono caduti 32mm di pioggia dalla mezzanotte, a Rimini 35mm, a Forlì 31mm, sulle colline romagnole sopra Cesena 45mm, con picchi che tra ieri e oggi superano i 70mm di pioggia. A Roma oltre 20mm di pioggia da ieri sera, maltempo anche in Campania con picchi di oltre 50mm tra ieri sera e stamattina soprattutto in provincia di Salerno, la più colpita dalle precipitazioni. Nelle prossime ore, come possiamo osservare nelle mappe a corredo dell’articolo, il maltempo si concentrerà al centro/sud dove sarà compromessa la Pasquetta a causa di piogge e temporali che inizieranno oggi pomeriggio e che colpiranno in modo particolarmente violento soprattutto il basso Tirreno, tra Calabria e Sicilia.

triesteLe temperature crolleranno in tutto il Paese e da domani arriverà il vero e proprio gelo. Al centro/nord sarà una Pasquetta di sole ma freddo e soprattutto forti venti di bora, bora che già oggi soffia impetuosa con raffiche fino a 104km/h a Trieste, 82km/h a Torre Pedrera, 79km/h a Bellaria, 66km/h a Riccione, 64km/h a Cattolica e Rimini, 63km/h ad Ancona. Attenzione, poi, a martedì 7 e mercoledì 8 aprile: saranno i giorni più freddi, e insisterà il maltempo al centro/sud. Martedì mattina la neve potrebbe spingersi fin sulle spiagge dell’Adriatico in Abruzzo e Molise, con abbondanti nevicate sulle colline di queste due Regioni a partire dai 200300 metri e accumuli copiosi in montagna. Nevicate fino a quote bassissime anche nelle zone interne di basso Lazio e Campania, oltre che in Puglia dove la quota neve si assesterà sui 300 metri. In Calabria e Sicilia molto freddo come nei giorni più freddi dell’inverno, nevicate dai 600 metri in su’ soprattutto nella giornata di mercoledì. Sarà una settimana di freddo polare quella che inizierà domani in tutt’Italia, con gelidi venti settentrionali, mari molto mossi, mareggiate sulle coste esposte, instabilità diffusa al centro/sud con nevicate fino a bassa quota. Il colpo di coda dell’inverno è soltanto appena iniziato…

Previsioni Meteo, Pasquetta porta il gelo: domani inizia una settimana polare, nevicate al centro/sud [MAPPE]